Un anno di preparativi perché tutto deve essere assolutamente  perfetto. Un anno intero a cullare il sogno e poi…ecco che sfuma tra piccole impercettibili imperfezioni.

Ti sei mai chiesta cosa faresti se al tuo matrimonio :

 

  • L’ amica a cui avevi raccomandato di tenere a bada le piccole damigelle e i teneri paggetti non si rivela all’altezza della situazione e questo fa si che l’entrata trionfale che avevi immaginato infinite volte, si trasformi in un delirante susseguirsi di bambini urlanti e  scalcianti  che  non ne vogliono sapere di stare in fila e spargere petali di rose al tuo passaggio

 

  • Tua zia non desidera sedersi al suo posto e punta i piedi per cambiare tavolo

 

  • Il catering consigliato da tua sorella dimentica di servire una portata prevista dal menù, mentre i tuoi invitati non vedono l’ora di assaggiarla

 

  • Alcuni degli ospiti ad un certo punto  confondono il significato della parola festa con “situazione decisamente imbarazzante” infilando una serie di gaffes da far impallidire un assiduo  frequentatore delle notti di Saint Tropez

 

  • Il fotografo decide di autoinvitarsi al tuo matrimonio e perde di vista il perché della sua presenza al ricevimento, scatenandosi in balli e brindando alla tua salute

 

  • Siete arrivate talmente stanche alla fine della giornata che avete dimenticato di regalare le vostre bomboniere ai primi invitati che vi hanno salutato

 

  • Avevate voluto la semplicità ad ogni costo e per questo il DIY vi era sembrata la strada più giusta da seguire, ma alla fine vi siete resa conto che il risultato non è semplice ma di gusto, quanto piuttosto, decisamente e tristemente “sciatto”

 

  • Un anno intero a studiare il logo personalizzato, la grafica delle suite, i segnaposti, i conetti per il riso, i sacchetti per la confettata e nessuno ha pensato a raccoglierli per averne un ricordo

 

  • Intere giornate trascorse ad ascoltare la musica più adatta al momento WOW del taglio della torta, per poi  sentirne un’altra  perché non hai avuto il tempo di controllare la sequenza della playlist da consegnare ai musicisti

E’ evidente che quando si organizza un matrimonio non possiamo incrociare le dita e sperare che vada tutto bene. L’emozione, la stanchezza e l’inesperienza nel risolvere i tanti piccoli problemi, che potrebbero presentarsi nel giorno del matrimonio potrebbero mandarti nel pallone e impedirti di godere pienamente di un giorno cosi bello e importante.

Una Wedding Coordinator che si prenda cura di te e del tuo matrimonio con un perfetto coordinamento e una regia impeccabile è la soluzione più efficace.

Vuoi saperne di più ? Scrivimi!

 

Angela Bartolomeo Wedding Planner & Designer