Avete già  deciso quale sarà il fiore protagonista del vostro matrimonio? State pensando alle rose? Bellissima scelta!

La rosa è un fiore che parla di bellezza e di amore, di fedeltà e di  dolcezza. Un fiore intramontabile e una garanzia di successo.
Io la definisco il fiore del sentimento. E il suo linguaggio si esprime attraverso i colori: bianca per significare un sentimento come l’amicizia, gialla per esprimere gelosia, rossa per dichiarare un amore appassionato.

La rosa con la sua forma delicata è il simbolo di una bellezza semplice e raffinata. Bellissima negli assoli, esalta la bellezza di tutte le composizioni floreali, trovando risalto nell’abbinamento con fiori insoliti come la protea e con delicate essenze verdi come l’edera e il pitosforo.

Sarà per questo che moltissime sposine scelgono la rosa per gli allestimenti, nel loro giorno più bello?
Le rose bianche saranno perfette per un matrimonio classico e tradizionale.  Nelle fresche tonalità del rosa cipria e del fucsia, diventano protagoniste di sontuosi centrotavola floreali. Se amate lo stile vintage, non abbiate dubbi e preferite le rose inglesi. Se il vostro desiderio è avere una scenografia molto romantica ma vi piace lo stile moderno,con le rose otterrete un suggestivo incontro di tradizione e gusto contemporaneo.  Ne esistono infinite varietà, sono disponibili tutto l’anno, e sceglierle non è mai banale.

Sono perfette nel bouquet da sposa, ma anche in una acconciatura dallo stile naturale. Suggestive nella decorazione dei luoghi della cerimonia, conferiscono un tocco di sobria eleganza se abbinate alle ortensie.

Se desiderate che il vostro bouquet duri tantissimo, vi do un suggerimento: scegliete le rose avalanche.

 

 

 

Credits
Photography : Sara D’Ambra, Sposisenzapose