Come completare la grazia e la bellezza dell’abito da sposa, se non con un favoloso bouquet? Portarlo nella maniera giusta crea sempre un po’ di ansia, ma basterà ricordare qualche piccola regoletta.
Innanzitutto il vostro bouquet non è un microfono e quindi non lo stringerete al petto. Si tiene con la mano sinistra. Non si agita come se fosse un giavellotto.
Il bouquet rotondo è adatto a tutte, mentre quello a fascio è più adatto alle spose alte.
Il pomander dalla caratteristica forma a palla è adatto a spose molto spiritose: si porta al polso e si ferma con un nastro di raso. Ideali per questo tipo di bouquet sono le rose e i tulipani.
Un’idea romantica potrebbe essere quella di farsi donare il bouquet dal nostro amato, prima di entrare in chiesa.Scegliamo sempre il nostro bouquet come si fa con un abito su misura, con fiori che ci rappresentano e ci fanno emozionare.