FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

ANGELA BARTOLOMEO | Wedding Planner, Roma
info@angelabartolomeo.it | +39 366 547 2983

Skip to Content

Category Archives: matrimonio

Come scegliere la data giusta per il tuo matrimonio

Riuscire a scegliere la data giusta per il tuo matrimonio è importante non solo per te ma anche per la tua famiglia, i tuoi amici e i tuoi futuri anniversari.

Sembra la cosa più facile da fare, in realtà quando si deve scegliere la data del matrimonio non si può non tenere conto di alcuni importanti fattori.

 Scelta sentimentale :

Lasciarsi travolgere dal sentimento a 360°e decidere di sposarsi nello stesso giorno in cui vi siete conosciuti. Riuscite a pensare ad una data più romantica di questa?

Oppure scegliere la data in cui il vostro lui vi ha chiesto ufficialmente di sposarvi, beh anche questa in quanto a romanticismo non è per niente male!

Scelta climatica :

Inverno o estate? Primavera o Autunno? Altro che dubbio amletico…

E’ meglio scegliere la stagione dove è meno probabile che piova o quella migliore per la destinazione del viaggio di nozze?

Chiudi per un attimo gli occhi e pensa a te stessa nel giorno del tuo matrimonio. Ti  vedi in un bel giardino, nel bel mezzo di un vigneto o davanti ad un camino acceso?  Lasciati guidare nella scelta dalla tua immaginazione e dal tuo desiderio. Se poi il tempo è pazzerello e si sa lo è anche d’estate, affidarti ad una wedding planner professionista ti sarà di grande aiuto, per scegliere la location più adatta e mettere in atto un perfetto piano B.

Eventi Epici:

Da evitare come la peste tutte le date in cui sono previsti eventi epici come Champion’s League e mondiali di calcio, compleanni di suocere, ricorrenze nazionali come il 1 maggio, il 25 Aprile, il 2 Giugno, l’8 dicembre e il concerto della rock-star di turno.

Superstizioni:

Se sei superstiziosa quando scegli la data del tuo matrimonio ricordati che :

  • “Di Venere e di Marte non si sposa e non si parte” questo perché Marte è il dio della guerra e quindi ogni azione intrapresa di martedì non può finire bene e venerdì non è consigliabile perché ci sarebbero di mezzo gli spiriti maligni.
  • “Sposa maggiolina presto vedovina”quindi sempre se la superstizione ti possiede, evita il mese di maggio
  • Non puoi sposarti neanche di giovedì perché sembra porti dispiaceri alla sposa insieme al mese di marzo che invece sembra li porti a tutti e due.
  • Scegli di sposarti prima del tramonto perché sembra che attiri la buona sorte ma mai nel giorno in cui si festeggia il compleanno di uno dei due sposi

Sei  molto indecisa  e dopo aver letto l’articolo non sai quale data scegliere?  Contattami, insieme è più semplice !

 

 

READ MORE

Come organizzare un matrimonio in poco tempo

Mi chiedono spesso se è possibile organizzare un matrimonio avendo a disposizione pochissimo tempo. La risposta è SI  si  può fare, ma a condizione di avere ben chiari tutti i passaggi per arrivare al fatidico giorno senza stress. Avere al fianco una wedding planner professionista che ti guidi nelle scelte e che ti eviti di incappare ( per la fretta) in fornitori di scarso livello rappresenta la scelta migliore. Una professionista del wedding  sa come muoversi e conosce perfettamente quali sono le priorità rispetto ad altre.

Nel caso in cui ci stai ancora pensando ecco cosa devi fare , visto che è la prima volta che organizzi un matrimonio ed hai poco tempo.

PRIORITA’:

Stabilisci delle priorità, la precedenza in assoluto va a :

  • il luogo dove si celebrerà la cerimonia
  • la location per il ricevimento
  • il catering

A tal proposito avere una mente aperta ti aiuterà a non cadere in crisi quando scoprirai che  la location che avevi individuato è occupata per molte delle  date che avevi in mente.

PUNTI CRITICI CHE RICHIEDONO RAPIDITA’ DECISIONALE: 

Se si ha poco tempo a disposizione è necessario decidere subito:

  • chi invitare e chi no ( dal numero degli invitati dipenderà anche la scelta della location per il tuo matrimonio )
  • cosa è indispensabile e cosa no ( le bomboniere ad esempio sarà il caso di farle o può bastare una splendida confettata?)
  • il tema del matrimonio ( prima si decide e prima si parte anche con la grafica per le partecipazioni ed il resto)

COSE DA NON FARE:

  • perdere di vista la lista delle cose da fare che invece devi  aggiornare periodicamente, rispettando le scadenze che  ti  sei prefissata, in modo tale da non sprecare  il poco tempo a disposizione.
  • chiudersi in casa e sacrificare tutti i sabati sera per pensare all’organizzazione del matrimonio. Pensare solo all’evento ti si potrebbe ritorcere contro. Potresti perdere quell’armonia e quel momento di benessere e affetto della coppia e che è tipico del periodo che precede il matrimonio.
  • farsi prendere dalla furia del fai da te. Quando il tempo stringe volere realizzare personalmente sacchetti e conetti vari,  è fonte di forte stress.

 5 CONSIGLI UTILI:

  1. dai un limite alle opzioni di scelta, non c’è il tempo per valutare 10 floral designer perciò restringi il campo e fatti aiutare dal web.
  2.  scegli un abito da sposa già pronto in atelier, eviterai  lo stress della consegna in tempo per il matrimonio.
  3. traccia una linea tra quello che è veramente indispensabile e la lista dei desideri. Non avendo molta pratica di matrimoni potresti perdere tempo prezioso cercando di realizzarli con il risultato di sentirti  frustrata se non dovessi riuscire per mancanza di tempo.
  4. come una vera wedding planner professionista sviluppa una tempistica per il tuo matrimonio e poi distribuiscila ai fornitori.
  5. anche se sei di fretta non dimenticare di siglare dei contratti con i tuoi fornitori che racchiudano tutte le informazioni necessarie per tutelarti.

E per finire prima del fatidico giorno chiedi alla mamma o alle tue amiche di controllare  che i segnatavoli siano posizionati nel modo giusto, che i fiori siano al loro posto, che le fedi non vengano dimenticate a casa, che la tua Big Day Emergency Kit sia completa di tutto.

Se pensi invece che sia meglio affidarti ad una wedding planner per non arrivare al matrimonio superstressata   CONTATTAMI,  sarò felice di aiutarti a realizzare il tuo sogno anche in pochissimo tempo❤❤

 


 

 

 

 

READ MORE

Come scegliere la wedding planner giusta in 7 step

Vi state per sposare e avete deciso che volete farvi aiutare da una wedding planner per l’organizzazione del vostro matrimonio, ma come fare per riconoscere la migliore?

Non è che un matrimonio si organizza  tutti i giorni e la paura di sbagliare è molto grande. Non sapete da che parte cominciare e anche se da un lato percepite che avere l’aiuto di un esperto vi aiuterebbe ad evitare errori irreparabili , dall’altra non sapete  con quali criteri scegliere una  wedding planner sopratutto in un settore  che pullula di improvvisati.

Prima di tutto se state per fissare  un appuntamento fate i compiti a casa e pensate a ciò  che vi piace e a quello che proprio non vi piace. Avrete così  le idee chiare,  quando incontrerete la vostra wedding planner. Ed ecco alcuni  consigli  che potranno tornare molto utili per aiutarvi a trovare  una vera professionista,  a cui  affidare in piena  serenità,  il giorno più importante della vostra vita.

 

 

 

  1. Fate tante domande : la wedding planner giusta si interessa a voi e chiede che le raccontiate la vostra storia. Desidera conoscere dettagli sui vostri gusti, sulle cose che vi piacciono e su quelle che proprio non vorreste mai vedere al vostro matrimonio e anche su cosa vi frena dall’ingaggiarla . Perciò fate pure  tutte le domande che riterrete opportune e pretendete risposte precise. Una wedding planner professionista è molto paziente e vi dedicherà tutto il tempo necessario
  2. Quanta esperienza di matrimoni ha? Sembra banale ma non lo è, informatevi sulla sua  esperienza  di  matrimoni. Maggiore sarà la sua esperienza più potrete stare tranquilli sulla perfetta riuscita dell’evento. Una  wedding planner con molta esperienza non solo è abile nel proprio mestiere  ma è anche una fonte inesauribile di informazioni ed un’assicurazione che il giorno del matrimonio si svolgerà senza intoppi
  3. Chiedete un contratto per mettere in chiaro tutti i punti del servizio, vi tutelerà nel caso qualcosa non venga realizzato come avevate stabilito
  4. Non affidatevi ad una  wedding planner che cerca di imporvi le sue  idee, piuttosto scegliete  chi vi rende consapevoli delle vostre scelte
  5. Valutate il prezzo richiesto, la wedding planner chiede un prezzo basso che vi sembra conveniente? NON dovete trascurare che esperienza, professionalità e qualità hanno un costo e che spesso in un costo che vi può sembrare alto sono compresi servizi che in alcuni casi vengono quotati a parte
  6. Gli sposi hanno spesso alcuni fornitori di fiducia ai quali non vogliono rinunciare. La wedding planner giusta li accetta senza problemi dando prova di professionalità ed elasticità.
  7. Sarà in grado di realizzare alcuni dettagli personalizzati e studiati appositamente per la coppia di sposi?  Una wedding planner esperta non solo aggiungerà quel tocco creativo in più ma saprà anche ricreare quell’atmosfera particolare che avete visto sul web e che vi ha colpito al cuore rendendola solo vostra.

Ho avuto la grande fortuna di collaborare con Angela in diverse occasioni. La cosa che più mi ha colpito è stata la naturalezza con cui condivide il suo talento con clienti e collaboratori. Angela è una di quelle rare persone che lavora entusiasmandosi e trasmettendo entusiasmo, una dote propria solo di chi lavora con passione, permettendo a tutti coloro che le sono intorno di dare il meglio di sè al livello professionale. Angela non crea semplicemente degli allestimenti ma costruisce per ogni suo evento tutto un mondo, fatto di colori e sfumature cucite su misura in ogni minimo dettaglio. Una vera artista o come piace a lei definirsi un “artigiano delle emozioni” definizione quanto mai perfetta per lei

Claudia Primangeli

 

Desideri un matrimonio da favola che non ti riservi  brutte sorprese ? Contattami  ❤❤

 

 

 

READ MORE

Stress da matrimonio: come gestirlo al meglio

Il desiderio di ogni sposina è quello di vivere  il giorno più bello della sua vita.

Dalla fatidica richiesta in poi, dopo aver fissato la data delle nozze,  inizia per la sposa un vorticoso giro di giostra tra atelier dove scegliere l’abito da sposa perfetto,  location ,  fotografi, catering e via discorrendo.

Presa nel vortice inarrestabile di appuntamenti a non finire la sposa comincia ad avere  paura di non riuscire a fare la scelta giusta e questo determina l’insorgere di uno  stato d’ansia che arriva a dare  sintomi quali:

  1. Tachicardia
  2. Difficoltà a prendere sonno
  3. Sensazione di panico
  4. Irritabilità

Le cose da fare, i fornitori da selezionare, le decisioni da prendere cominciano  ad incombere e non è raro che alcune spose inizino ad avere dei comportamenti che poco si addicono ad una dolce sposina in procinto di coronare il suo sogno d’amore.

Quali sono i comportamenti che fanno pensare che una sposa sia affetta da stress da matrimonio ?

Innanzitutto l’ansia la obbliga a dover tenere TUTTO sotto controllo e a  gestire con cura maniacale  ogni dettaglio. La sposa affetta da stress da matrimonio,  diventa cordialmente antipatica ai fornitori che volontariamente evitano di risponderle tutte le volte ( troppe) che cercherà  di contattarli. E’ arrogante con amici e parenti ed è soggetta a frequenti scatti d’ira.

In casi estremi può accusare dolori fisici ed avere disturbi alimentari. Al primo posto tra le tante preoccupazioni che la ossessionano c’è la scelta dell’abito da sposa , segue la lista degli invitati ( in forse fino all’ultimo minuto) e la scelta del tema o fil rouge del matrimonio. Tutti gli altri a seguire.

Perché ad un certo punto un momento così bello si trasforma in un incubo?

  1. Le aspettative molto alte rispetto all’evento
  2. La paura di sbagliare
  3. Gli imprevisti

sono fattori che possono  trasformare  la dolce creatura  in quella sorta di  figura mitologica che la letteratura americana, ha simpaticamente ribattezzato Bridezilla ( bride+ gozilla).

La Bridezilla è  una creatura letteralmente ossessionata dal suo matrimonio ed è colei che  sa sempre perfettamente cosa succede prima, durante e dopo,   perché  è notoriamente super- efficiente.

Di fronte ad una Bridezilla NON si pronunciano frasi come:

  • C’è tempo!
  • Potrebbe esserci qualche imprevisto
  • Perdere il controllo
  • La perfezione non esiste

Per la Bridezilla:

TUTTO viene dopo il suo matrimonio

TUTTI sono a dieta ( perché lei lo è)

TUTTI devono seguire le indicazioni della bridezilla compreso  l’outfit degli invitati

Cosa può aiutare una futura sposa a non diventare vittima dello stress e a vivere in serenità l’organizzazione del suo matrimonio?

Ecco alcuni consigli veramente utili:

  1. Tenere un’agenda: la pianificazione aiuterà le future spose  a non sentirsi sotto pressione
  2. Creare una serie di liste da quella degli invitati a quella delle location fino a quella dei fornitori , servirà a non perdere di vista nessun dettaglio
  3. Delegare: assegnare un compito preciso  a chi  ha offerto un aiuto come ad esempio  ritirare le bomboniere. Se tutti sapranno esattamente cosa fare svolgeranno al meglio il loro compito.
  4. Lasciarsi coccolare: significa che durante il lungo periodo della preparazione del matrimonio non bisogna dimenticare di essere prima di tutto una coppia innamorata che ha  scelto di dare un forte significato simbolico alla propria unione
  5. Avvalersi di una figura professionale che sa perfettamente come tenere traccia delle cose da fare, rende più facili molte cose tra cui la scelta dei giusti fornitori,  controlla che tutto vada per il meglio.

 

“E’ grazie alla cura e alla passione che mette nel suo lavoro che Angela rende unico ogni evento . Il nostro matrimonio è stato meraviglioso in singolo dettaglio. Grazie di cuore

Alessandro e Valentina “

Desideri che il giorno del tuo matrimonio sia veramente “il più bel giorno della tua vita” e NON vuoi che l’ansia e lo stress ti colpiscano?

Chiedimi come posso aiutarti!

 

 

READ MORE

Matrimonio a Roma : Cosa fare per NON sbagliare la scelta della location per il tuo matrimonio

Una delle scelte più impegnative per le coppie che decidono di sposarsi è quella della location.

Non è semplice destreggiarsi tra le infinite alternative che si trovano pubblicizzate sul web: ville antiche, palazzi storici, castelli, agriturismi. Decidere è molto difficile e la soluzione migliore sembra quella di occupare molti dei weekend che precedono il matrimonio nel cercare quella giusta.

Circa un anno prima della fatidica data inizi un pellegrinaggio da un posto ad un altro, mentre le idee si fanno  sempre più confuse e aumenta il timore di non trovare la location dei sogni  o di fare la scelta sbagliata. Quello che ti sembrava fosse facile in realtà si rivela essere fonte di stress, perché vedere tante location ti rende ancora più  confuso sulla scelta.

Allora cominci a navigare sui siti dedicati alle selezione di location consigliate per matrimoni,  ma quando poi fissi l’appuntamento scopri che la realtà non corrisponde alle immagini che ti hanno fatto vedere on-line.

La verità è che avresti bisogno di qualcuno che ti indichi la soluzione migliore per far si che la location  NON riservi brutte sorprese e che il giorno più bello della tua vita venga rovinato da una valutazione sbagliata.
Ecco perché è  importante sapere che ci sono 5 aspetti fondamentali che se tenuti in considerazione ti porteranno a fare la scelta giusta

Disponibilità: poter contare sulla disponibilità dei gestori a venire incontro alle tue esigenze è fondamentale per la perfetta riuscita dell’evento oltre ad essere  garanzia di un evento tailor made

Spazi: fare chiarezza su questo aspetto è fondamentale, perché sono molte le location che  propongono la capienza totale senza specificare la reale distribuzione nelle sale

Esclusiva: NON più di un matrimonio al giorno è una delle condizioni fondamentali per trascorrere una giornata indimenticabile

Servizi: la comodità NON è un dettaglio. Assicuratevi che ci sia un ampio parcheggio privato e custodito che renda agevole l’ingresso degli ospiti , cucine interne e una grande attenzione alla pulizia della toilette nel corso del ricevimento

Piano B: il meteo è una delle cose che proprio non si possono controllare per questo motivo è fondamentale assicurarsi con grande attenzione che ci siano spazi  adeguati per ospitare  l’aperitivo e anche nel caso in cui si decida di optare per delle tensostrutture valutare che siano realizzate perfettamente per evitare caldi tropicali o freddi siberiani.

Se la location che pensi di scegliere NON  ha tutti e 5 questi aspetti probabilmente non stai facendo al scelta giusta.  Ecco perché l’esperienza di una wedding planner ti garantisce un’accurata selezione di location e la soluzione di tutti i problemi organizzativi che possano presentarsi durante il ricevimento.

Ogni coppia di futuri sposi desidera arrivare al giorno del suo matrimonio rilassata e sicura che tutto andrà secondo i propri desideri e la scelta del luogo dove festeggiare  influisce moltissimo sulla buona riuscita dell’evento

Professionalità, creatività e disponibilità sono solo alcuni aggettivi che la rappresentano. Con il suo lavoro,la cura di ogni singolo dettaglio ha saputo creare un’atmosfera magica che ha fatto da cornice al nostro matrimonio. Insomma super consigliatissima.

Fabio e Nicoletta

 

 

Le parole non sono sufficienti per descrivere le belle emozioni che ho vissuto. Angela ha saputo trasformare il nostro sogno in realtà. Una grande professionista attenta ad ogni singolo dettaglio, ma soprattutto ai nostri desideri. Tutti gli ospiti hanno definito il mio matrimonio unico e spumeggiante. Allestimenti curatissimi, angoli splendidi, che hanno fatto sentire i nostri ospiti supercoccolati.  Straconsigliata a tutti coloro che vogliono vivere il giorno del loro matrimonio in eleganza e tanto amore.

Ilaria e Cristian

 

Ho selezionato per te una rosa di location tra le più belle a Roma . Contattami subito  e scopriremo insieme la location  che più di ogni altra ti farà battere il cuore!

Angela Bartolomeo Wedding Planner & Designer

 

 

READ MORE

9 IMPREVISTI DA EVITARE AL TUO MATRIMONIO

Un anno di preparativi perché tutto deve essere assolutamente  perfetto. Un anno intero a cullare il sogno e poi…ecco che sfuma tra piccole impercettibili imperfezioni.

Ti sei mai chiesta cosa faresti se al tuo matrimonio :

 

  • L’ amica a cui avevi raccomandato di tenere a bada le piccole damigelle e i teneri paggetti non si rivela all’altezza della situazione e questo fa si che l’entrata trionfale che avevi immaginato infinite volte, si trasformi in un delirante susseguirsi di bambini urlanti e  scalcianti  che  non ne vogliono sapere di stare in fila e spargere petali di rose al tuo passaggio

 

  • Tua zia non desidera sedersi al suo posto e punta i piedi per cambiare tavolo

 

  • Il catering consigliato da tua sorella dimentica di servire una portata prevista dal menù, mentre i tuoi invitati non vedono l’ora di assaggiarla

 

  • Alcuni degli ospiti ad un certo punto  confondono il significato della parola festa con “situazione decisamente imbarazzante” infilando una serie di gaffes da far impallidire un assiduo  frequentatore delle notti di Saint Tropez

 

  • Il fotografo decide di autoinvitarsi al tuo matrimonio e perde di vista il perché della sua presenza al ricevimento, scatenandosi in balli e brindando alla tua salute

 

  • Siete arrivate talmente stanche alla fine della giornata che avete dimenticato di regalare le vostre bomboniere ai primi invitati che vi hanno salutato

 

  • Avevate voluto la semplicità ad ogni costo e per questo il DIY vi era sembrata la strada più giusta da seguire, ma alla fine vi siete resa conto che il risultato non è semplice ma di gusto, quanto piuttosto, decisamente e tristemente “sciatto”

 

  • Un anno intero a studiare il logo personalizzato, la grafica delle suite, i segnaposti, i conetti per il riso, i sacchetti per la confettata e nessuno ha pensato a raccoglierli per averne un ricordo

 

  • Intere giornate trascorse ad ascoltare la musica più adatta al momento WOW del taglio della torta, per poi  sentirne un’altra  perché non hai avuto il tempo di controllare la sequenza della playlist da consegnare ai musicisti

E’ evidente che quando si organizza un matrimonio non possiamo incrociare le dita e sperare che vada tutto bene. L’emozione, la stanchezza e l’inesperienza nel risolvere i tanti piccoli problemi, che potrebbero presentarsi nel giorno del matrimonio potrebbero mandarti nel pallone e impedirti di godere pienamente di un giorno cosi bello e importante.

Una Wedding Coordinator che si prenda cura di te e del tuo matrimonio con un perfetto coordinamento e una regia impeccabile è la soluzione più efficace.

Vuoi saperne di più ? Scrivimi!

 

Angela Bartolomeo Wedding Planner & Designer

 

READ MORE

WEDDING PLANNER : I 5 ASSI NELLA MANICA CHE UN PROFESSIONISTA DEL MATRIMONIO DEVE AVERE

Essere una professionista del matrimonio significa avere estro, buon gusto eleganza e una buona dose di analisi psicologica. Una wedding planner di successo deve possedere una giusta ambizione e ottime doti organizzative, deve essere propensa a sacrificare tutti i weekend e le estati e avere grandi capacità di problem solving.

Ma ci sono 5 assi nella manica che una professionista del wedding deve assolutamente avere se desidera che i matrimoni organizzati siano coronati da sicuro successo.

Location da sogno :

se la vera bellezza sta nel dipinto che si ammira è innegabile che una splendida cornice non può che esaltare l’opera d’arte. Una terrazza con vista sulla città eterna, una spiaggia dalla sabbia dorata, una villa immersa nel verde vista lago. Le coppie di sposi sono sempre più esigenti in fatto di location e cercano luoghi incantati ed originali. Nell’agenda della wedding planner non può mancare un elenco di posti suggestivi e romantici che soddisfino tutte le possibili richieste.

Una grande borsa:

la borsa della Wedding Planner deve poter contenere un bel po’ di cose. Un quaderno dove prendere gli appunti, ago e filo, mentine e caramelle per possibili cali di zuccheri, spille da balia, schotch, penne e un paio di comode forbicine, utilissime ad esempio per tagliare il nastrino che tiene saldamente legate le fedi nuziali.

Dettagli:

cosa rende un evento indimenticabile? Infiniti dettagli. che implicano un certo impegno e tanto studio. Dalla palette di colori che deve essere armonica, alla grafica che deve rappresentare lo stile del matrimoni, al nastro di seta che lega il tovagliolo, allo scrigno portafedi e a tanto altro ancora. Un matrimonio si ricorda per le emozioni che le piccole cose e la cura dei dettagli riesce a suscitare.

Flowers Power:

i fiori sono un vero e proprio asso nella manica. La loro bellezza e poesia valorizza la scenografia di qualunque matrimonio. E se volete scoprire come scegliere l’allestimento ideale ecco 8 consigli su come fare. 

Superpoteri:

nell’ordine sono la telepatia, la preveggenza, l’invisibilità, l’empatia. Una brava wedding planner saprà anticipare i desideri degli sposi e dei loro ospiti, avrà un piano B per ogni eventualità, si renderà invisibile perché a brillare quel giorno siano solo gli sposi e infine ultimo ma non meno importante asso nella manica, saprà interpretare e farsi coinvolgere dalle emozioni.

 

Angela Bartolomeo Wedding Planner & Designer

 

READ MORE

WEDDING DESTINATION : MATRIMONIO ROMANTICO A ROMA

Gli sembrava così bella, così seducente, così diversa dalla gente comune …

Un pieno di bellezza assicurato! Un wedding inspiration per sognare.

Un progetto ispirato dall’atmosfera elegante e naturale, di una magnifica location di fine ‘800 ricca di storia e  immersa tra uliveti e cipressi, vigne e cedri del Libano, sulle colline laziali.

Un ambiente botanico a tutto tondo, un luogo meraviglioso capace di trasmettere una grande emozione di bellezza e romanticismo, intimità e quiete.

Una coppia giovane e sognante con un’immagine dolce e seducente. Per lei un abito da sposa in fine georgette completamente realizzato a mano dall’ Atelier Meni di Roma, la cui freschezza è stata esaltata dalla tenera dalia tenuta da un nastro tra i biondi capelli.

L

 

La splendida natura del luogo ha esaltato la bellezza dei fiori e dei verdi brillanti scelti per gli allestimenti floreali. Sulla tavola dalie, rose ramificate e inglesi, ruscus e aralie a sottolineare uno stile botanical caldo e naturale. Delicati e svettanti portacandele incisi, sfere luminose e sottopiatti naturali realizzati con foglie di monstera. Accessori eleganti ad esaltare un antico tavolo in legno massiccio, in un interno dal fascino antico.

Per lei un bouquet con tenere rose inglesi  e wax flowers legati da un prezioso nastro in pizzo.

Un’atmosfera che  può essere ricreata  per chi sceglie un matrimonio con un tipico tocco italiano.

Se volete  scoprire i segreti su come organizzare il vostro matrimonio in una splendida residenza d’epoca scrivetemi pure a info@angelabartolomeo.it

 

 

Venue Casale Sonnino , Planning + Design+ Floral Angela Bartolomeo Wedding Designer & Planner,  Wedding Dress Atelier Meni, Hair+ Makeup Valentina Montalto, Photography In Bianco e Nero i Wedding Photography

READ MORE

COSA FA UNA WEDDING PLANNER?

Inizio subito da una domanda che molte coppie mi rivolgono, quando arriva il momento di organizzare il loro matrimonio: Cosa fa esattamente una Wedding Planner? Che ruolo ha nell’organizzazione di un matrimonio?

La risposta è meno semplice di quel che si potrebbe pensare, perché molto dipende dai desideri degli sposi. Immaginate la Wedding Planner come un architetto al quale avete affidato il progetto della casa dei vostri sogni. Un  professionista serio, vi offrirà tutte le migliori soluzioni per realizzalo, ma farà molta attenzione a che le scelte stilistiche rispecchino un modo di essere che è solo vostro.

La Wedding Planner è colei che come un architetto darà vita al vostro sogno, realizzando in pieno i vostri desideri. Per organizzare un matrimonio serve un progetto e una pianificazione.

Cosa accade al primo incontro?

Tutto inizia con una rilassante chiacchierata. Lo scopo dell’incontro è quello di conoscersi e stabilire un feeling necessario per la perfetta riuscita dell’evento. La coppia parlerà dei propri desideri e la WP cercherà di comprendere i bisogni degli sposi, offrendo loro una serie di servizi.

 

Wedding Day Coordinator

E’ una figura professionale che negli ultimi anni sta spopolando nel nostro paese. Il suo compito è fare in modo che il giorno delle nozze sia tutto perfetto, senza incrinature e secondo i desideri degli sposi. La Wedding Day Coordinator assumerà l’ incarico un mese prima del matrimonio e da quel momento solleverà gli sposi da tutte le incombenze.Incontrerà e pianificherà il lavoro di tutti i fornitori, redigerà una timeline dell’evento condividendola con quest’ultimi e con gli sposi che dovranno approvarla, provvederà ai piccoli inconvenienti della giornata. La damigella non vuole saperne di consegnare la scatolina con le fedi? Un ospite si lamenta del posto assegnato? La Wedding Coordinator pensa a tutto!

Wedding Full Service

Le cose da fare quando si organizza un matrimonio sono veramente tantissime, come le decisioni da prendere: organizzative, creative, contabili.

In che modo può aiutare gli sposi una Wedding Planner Full Service?

Location

E’ la scelta forse più difficile di tutta l’organizzazione del matrimonio. E’ il primo passo nella realizzazione del sogno. Il luogo magico dove poter vivere le emozioni di un giorno così importante. Prima di prendere una decisione il supporto del professionista sarà fondamentale per valutare prezzi, servizi offerti, possibilità di piano B ( da non trascurare) e disponibilità. Non rivolgersi ad una Wedding Planner nella scelta, potrebbe significare farsi catturare dalla bellezza del luogo o da allettanti offerte, tralasciando fattori che sono molto importanti nella riuscita del ricevimento.

E altresì importante che il Wedding Planner abbia a disposizione un ventaglio di proposte ampio, per soddisfare tutte le richieste in termini di budget e stile.

Fornitori

Dopo aver definito lo stile e il mood del vostro matrimonio è il momento di scegliere i fornitori. La Wedding Planner proporrà agli sposi una selezione di fornitori accreditati che siano in grado di soddisfare le aspettative spesso molto alte degli sposi e dei loro invitati. Lavorare con fornitori di fiducia permette di ottenere un servizio migliore ed esclusivo a favore degli sposi.

Se il tempo non è mai sufficiente, tra il lavoro e la casa nuova da arredare, o nel caso si stia organizzando un Destination Wedding ( che può significare avere un solo incontro) l’esperienza e le conoscenze dirette diventeranno ancora più importanti.

Il sogno che diventa realtà

Prenotata la location e scelti i fornitori, inizia la parte più bella e creativa del progetto, con la realizzazione di tutti i dettagli stilistici . Una grafica personalizzata e il logo degli sposi da riportare su save the date, inviti, partecipazioni, menù, tableau, libretti della messa.

E poi la scelta dell’abito da sposa, dei fiori e delle decorazioni per i centrotavola, delle bomboniere.

La Wedding Planner accompagnerà gli sposi al tasting aiutandoli a selezionare il menù, a scegliere la wedding cake, assicurando all’evento l’effetto WOW.

E con un occhio sempre attento al budget.

La Wedding Planner deve essere una professionista  propositiva e mai decisionale. Sarà lei a firmare il progetto del matrimonio ma saranno gli sposi ad imprimere la loro personalità all’evento. La Wedding planner deve essere una guida  ed avere una sorta di funzione antipanico.

Con  un dovere primario: rendere magnifico un giorno che vale una vita!

 

Angela Bartolomeo Wedding Planner e Designer

 

Photo: Agnese Spina Imagery

Vuoi intraprendere la carriera di WEDDING PLANNER con una preparazione completa?

Scopri il PROGRAMMA DEI CORSI DI PREPARAZIONE ALLA PROFESSIONE DI WEDDING & EVENT PLANNER A ROMA

 

 

READ MORE

Come scegliere l’abito da sposa e gli accessori giusti

Alzi la mano chi anche solo per sbaglio non ha incrociato su Real time, Randy Fenoli e le commesse di Kleinfield, famoso negozio di abiti da sposa a New York. Guardando le spose che si avvicendano nei camerini, si comprende quanto la scelta dell’abito nuziale  sia importante e quanto questa  scelta possa generare tantissimi dubbi . Un momento così bello ed emozionante  non può e non deve essere fonte di affanno e di preoccupazione.

Cosa fare per essere sicure di sceglierlo con serenità e gioia, senza ansie e dubbi ?

Prima di ogni cosa bisogna cercare di orientarsi su tessuti di qualità e su linee non eccentriche. Mi è capitato spesso, nel corso dei matrimoni, di ammirare abiti strepitosamente scenografici ma che non consiglierei a nessuna delle mie amate spose.

L’abito da sposa oltre che la bellezza deve concedervi  la possibilità di muovervi liberamente e godere appieno della giornata di festa.

Secondo step: quando andiamo ad acquistare il nostro abito cerchiamo di tenere ben presente la nostra unicità e di come siamo fatte. Orientiamoci verso modelli che esaltano la nostra femminilità. Il pizzo ad esempio si addice molto a chi ha una fisicità esile, mentre i tessuti lisci e splendenti aiutano a nascondere qualche rotondità. Se la sposa ha le braccia troppo magre dovrebbe evitare gli abiti senza maniche e prediligere piccoli boleri o guanti lunghi. Al contrario le maniche in pizzo nascondono senza appesantire le braccia non proprio toniche. E’ fondamentale che l’abito sia in perfetta armonia con lo stile che daremo al ricevimento perché non manchi mai l’effetto scenico.

Come dare il tocco finale e definire lo stile del wedding dress?

Gli accessori giocano sicuramente un ruolo molto importante.

Il velo: dopo aver indossato quello allegro dell’addio al nubilato arriva il momento di vestire il velo romantico e carico di significato del vostro matrimonio. Nella scelta bisogna tener presente lo stile dell’abito e cosa da non trascurare , l’altezza della sposa. Un velo troppo corto svilisce un abito sontuoso, mentre se è troppo lungo comprime la figura quando la sposa non è abbastanza alta.

Esistono tantissimi modelli di velo. A madonna, a voliera, a cascata, corto ( consigliabile soprattutto nei matrimoni civili). Qualunque sia il modello che sceglierete non indossatelo mai  durante il ricevimento.

Altre regolina: se l’abito è suntuoso il velo sarà semplice e viceversa, ma io penso che  dato che ci si sposa una volta sola,  fate volare i vostri  desideri.

Il fascinator: è una valida alternativa per chi non ama il velo,  oltre ai fiori freschi tra i capelli.  E’un  prezioso fermaglio arricchito di volta in volta da nastri, piume e che va sistemato nella parte bassa della nuca, nel punto in cui parte l’acconciatura della sposa. La veletta perfeziona il fascinator con la giusta eleganza di un velo leggero.

Il cappello: di gran moda intorno agli anni ’70 si addice a chi sceglie per il proprio matrimonio uno stile campestre o comunque piuttosto informale.

Bisogna proprio indossare le calze sotto l’abito?

Certo la smagliatura è  sempre in agguato! Le spose più moderne, non scelgono di indossare le calze perché le trovano molto scomode, tranne che non si tratti di un bel paio di autoreggenti, corredate da una bella giarrettiera in pizzo!

E’ sempre meglio aver già acquistato la lingerie che indosserete il giorno del vostro matrimonio alla seconda prova dell’abito. Uno shaping underwear sarà perfetto per valorizzare la linea dove ce ne fosse bisogno .

E le scarpe?

Saranno compatibili la marcia nuziale, le pose fotografiche, il ricevimento ed i balli con un bel tacco 12? Molto dipende dalla vostra attitudine alla sofferenza, ma un rodaggio delle nostre scarpe nei giorni precedenti al matrimonio torneranno utili. Se proprio non ce la fate a resistere e non riuscite a tenere le vostre strepitose scarpe fino alla fine dei festeggiamenti potete cambiarle a danze iniziate. Indossate un bel paio di ballerine o sneakers bianche anzi no…rosse!

 

Riassumendo:

  • siate voi stesse
  • ascoltate i consigli di tutti ma decidete da sole perché quel giorno è il vostro giorno e dovete sentirvi a vostro agio
  • non sottoponetevi a diete da fame
  • tenete sempre presente il vostro budget. Non è vero che l’abito più costa più è bello
  • non sottoponetevi ad estenuanti maratone da un atelier ad un altro e usate internet per una prima scrematura
  • non acquistate con eccessivo anticipo per evitare ripensamenti. sei mesi prima sono un tempo più che sufficiente.

Ed infine abbiate sempre cura del vostro abito da sposa perché è stato testimone di un momento bellissimo e dell’inizio di una nuova ed entusiasmante avventura.

 

 

 

 

 

 

READ MORE