FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

ANGELA BARTOLOMEO | Wedding Planner, Roma
info@angelabartolomeo.it | +39 366 547 2983

Skip to Content

Category Archives: weddingplanner

Matrimonio e segni zodiacali: quando sbocceranno i fiori d’arancio?

Non è vero… ma ci credo. Perché tante persone leggono l’Oroscopo per iniziare la giornata? Come mai ci si lascia influenzare da parole che sembrano non avere basi logiche o razionali? Anche ai più scettici piace l’idea di poter consultare le Stelle prima di fare qualcosa di importante o prendere una decisione. E spesso si rimane stupiti nel ritrovare le proprie caratteristiche nella descrizione del proprio Segno Zodiacale.

Le Stelle dicono anche che il segno zodiacale può influire sull’età in cui decideremo di convolare a giuste nozze! In che modo?

Ariete: per il suo carattere sincero e audace l’Ariete è portato ad avere relazioni serie già in giovane età e dunque a sposarsi anche intorno ai 20 anni. Ha una personalità indipendente e perciò si  occuperà personalmente dell’organizzazione del ricevimento. Non gradisce i toni pastello nè tutto ciò  che è troppo romantico e pomposo.

Toro: gli astri suggeriscono che il Toro desidera moltissimo sposarsi e solitamente intorno ai 30 anni convola a giuste nozze . Ama il contatto con la natura e dunque i matrimoni all’aperto. Anche se nella vita di tutti i giorni si mostra sempre molto determinato, quando si parla di matrimonio mostra una certa indecisione e dunque spesso chiede aiuto ad amici e parenti o ad una wedding planner.

Gemelli: Allegri ed entusiasti sono inclini a instaurare relazioni a lungo termine e a sposarsi intorno ai 25 anni. Estroversi e sempre alla ricerca di nuove esperienze amano matrimoni in luoghi diversi dal solito ambiente e un evento all’insegna del relax e di un’eleganza understatement.

Cancro: Uno dei segni più romantici dello zodiaco ma anche il più imprevedibile e non è detto che decida di sposarsi.  Se lo fa succede quasi sempre , non prima dei 33 anni. Amante della tradizione, predilige un matrimonio classico a partire dall’ abito bianco con velo fino alla torta multipiano, per poter  vivere il sogno.  L’eleganza primeggia ovunque nel matrimonio di questo segno e gli invitati si sentiranno amati e speciali.

Leone: è il caso di dire “cuor di leone”, nel senso che il loro principale desiderio è proprio quello di amare ed essere amati. E’ molto probabile che le campane per lui, suonino a nozze intorno ai 30 anni. Molto attaccato alla famiglia farà di tutto per averla accanto e se possibile preferirà organizzare il matrimonio nella casa paterna, dando vita ad una festa incredibile.

Vergine: Anche nelle questioni di cuore per la Vergine  è il ragionamento a prevalere. E’ probabile che una Vergine  convoli a nozze intorno ai 40 anni. Una volta fatto il grande passo si dedicherà completamente al proprio partner. Razionale e precisa programmerà ogni cosa in ogni singolo dettaglio, senza lasciare nulla al caso dall’abito alle danze. Eleganza a profusione ma il pericolo è che il matrimonio si trasformi per la sposa di questo segno,  in una vera e propria  caccia agli errori.

Bilancia: Sono gli amanti dell’amore per eccellenza anche grazie al pianeta Venere che li domina. Trovato il partner giusto la Bilancia si sposa e questo avviene solitamente intorno ai 25 anni. E’ in assoluto il segno più elegante dello Zodiaco e desidera un matrimonio degno di una principessa, dove tutto deve essere assolutamente perfetto. Decorazioni delicate e femminili, un grande abbraccio per gli amici e i parenti, in un’atmosfera dove domina l’armonia.

Scorpione : Crede ai fatti più che alle parole romantiche, scettico di natura si sposa tardi intorno ai 40, 50 anni. Maniaco del controllo,  vuole pianificare tutti i dettagli del suo matrimonio che prevede una location da urlo, abiti sontuosi e ospiti veramente scatenati. La sposa Scorpione arriva sempre  in ritardo,  perchè nel suo giorno più bello desidera essere considerata come una vera V.I.P. Non ammette negoziazioni di nessun tipo, tutto deve essere fatto secondo le sue precise direttive.

Sagittario: Tendono a restare single il più possibile per soddisfare il loro desiderio di viaggiare. Spesso immaturi emotivamente tendono a cercare delle relazioni più evolute in un’età più matura e quindi a sposarsi intorno ai 35 anni. Ideale per il Sagittario è un matrimonio sulla spiaggia. Simpatici, affascinanti e sofisticati i Sagittario hanno energia da vendere e nel giorno del loro matrimonio daranno il massimo, divertendosi un sacco.

Capricorno: Molto orientato al raggiungimento degli obiettivi che si è prefissato di raggiungere nel lavoro, il  Capricorno arriva a sposarsi tardi nella vita probabilmente intorno ai 40 anni, scegliendo di concetrarsi prima sulla carriera. Il suo matrimonio ideale è all’insegna della raffinatezza e del buon gusto. Tiene molto alla riuscita del pranzo di nozze che deve essere raffinato e di classe. Molto attento al budget, non accetta il NO come risposta.

Acquario: Orientati al futuro e sempre in movimento hanno uno stile di vita eccitante che non gli consente di legarsi ad una persona prima dei 30 anni, Nel giorno del loro matrimonio nulla avrà il sapore del tradizionale. Divertimento in piena libertà per tutti gli ospiti . Avrà il suo bel da fare la wedding planner per creare effetti mai visti prima.

Pesci: Sempre un pò con la testa tra le nuvole, si innamorano molto giovani e possono sposarsi intorno ai 20 anni. Per la sposa Pesci il giorno del matrimonio deve essere incantevole, fatatoe romantico, un giorno in cui si celebra l’amore con la A maiuscola. Se assume una wedding planner fa però fatica ad ascoltarla!

Stai per sposarti e ti sei riconosciuta in una di questi profili?

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi e se ci credi . Ti aspetto nei commenti e sei vuoi parlarne a voce CONTATTAMI 

 

READ MORE

Come scegliere le partecipazioni per il tuo matrimonio

Quando prendi la fatidica decisione di sposarti le cose da fare sono veramente tante!

Fissata la data,  c’è da scegliere  l’abito da sposa perfetto,  la location dei sogni,  una scenografia floreale che lasci tutti a bocca aperta e le fatidiche  partecipazioni di nozze.

Hai sentito dire spesso che gli inviti sono il biglietto da visita del tuo matrimonio. Ed è vero, perchè a seconda di quello che sceglierai i tuoi invitati capiranno lo stile del tuo matrimonio.

Ti stai certamente domandando qual è il modo migliore per fare la scelta giusta e NON quella sbagliata.

Ecco perchè ho scritto per te una guida che sono certa ti sarà utile  :

A cosa servono le partecipazioni:

La partecipazione di nozze serve prima di tutto a dare indicazioni, perciò deve contenere ben chiaro la data dell’evento, l’orario e la location. A proposito della logistica una piccola mappa potrà tornare veramente utile. Ti consiglio di allegare una vera e propria mappa piuttosto che inserire le coordinate satelittari. Non tutti gli invitati hanno dimestichezza con la tecnologia.

 La grafica:

La grafica è l’elemento più importante: dal libretto della messa al biglietto di ringraziamento della bomboniera tutto deve riprendere il tema e i colori del matrimonio per creare con le decorazioni una perfetta armonia.

Quante copie bisogna stampare ?

Per avere un calcolo del numero di buste, inviti e partecipazioni calcola il numero degli invitati e dividilo per due.

Quanto tempo prima bisogna ordinarle?

Se il progetto grafico è su misura due\tre mesi prima, se non lo è anche un mese prima, rispetto alla data di invio è sufficente.

Come intestarle?

NO alle abbreviazioni e NO ai titoli ( Dottore, Eccellenza ecc)

Le regole non scritte:

Esiste un galateo delle partecipazioni che puoi decidere di rispettare oppure no. Fino a qualche anno fa erano i genitori ad annunaciare le nozze ma negli ultimi anni molte coppie arrivano al matrimonio dopo qualche anno di convivenza e dunque questo passaggio sembra essere superfluo. Una buona regola per l’ospite è quella di rispondere al RSPV ma non ci contate troppo. Comunque è buona educazione inserire all’interno della busta una più piccola affrancata, in modo da dare la possibilità di comunicarvi la sua presenza, a chi lo volesse fare

Chi semina raccoglie:

Sapevi che esistono le partecipazioni “seminabili”? da piantare dopo averle usate manteranno vivo con una bella piantina,  il ricordo di una giornata fantastica.

Non riesci a scegliere la partecipazione adatta allo stile delle tue nozze? Fare una scelta definitiva ti manda nel pallone?

CONTATTAMI !❤

 

READ MORE

Come scegliere la wedding planner giusta in 7 step

Vi state per sposare e avete deciso che volete farvi aiutare da una wedding planner per l’organizzazione del vostro matrimonio, ma come fare per riconoscere la migliore?

Non è che un matrimonio si organizza  tutti i giorni e la paura di sbagliare è molto grande. Non sapete da che parte cominciare e anche se da un lato percepite che avere l’aiuto di un esperto vi aiuterebbe ad evitare errori irreparabili , dall’altra non sapete  con quali criteri scegliere una  wedding planner sopratutto in un settore  che pullula di improvvisati.

Prima di tutto se state per fissare  un appuntamento fate i compiti a casa e pensate a ciò  che vi piace e a quello che proprio non vi piace. Avrete così  le idee chiare,  quando incontrerete la vostra wedding planner. Ed ecco alcuni  consigli  che potranno tornare molto utili per aiutarvi a trovare  una vera professionista,  a cui  affidare in piena  serenità,  il giorno più importante della vostra vita.

 

 

 

  1. Fate tante domande : la wedding planner giusta si interessa a voi e chiede che le raccontiate la vostra storia. Desidera conoscere dettagli sui vostri gusti, sulle cose che vi piacciono e su quelle che proprio non vorreste mai vedere al vostro matrimonio e anche su cosa vi frena dall’ingaggiarla . Perciò fate pure  tutte le domande che riterrete opportune e pretendete risposte precise. Una wedding planner professionista è molto paziente e vi dedicherà tutto il tempo necessario
  2. Quanta esperienza di matrimoni ha? Sembra banale ma non lo è, informatevi sulla sua  esperienza  di  matrimoni. Maggiore sarà la sua esperienza più potrete stare tranquilli sulla perfetta riuscita dell’evento. Una  wedding planner con molta esperienza non solo è abile nel proprio mestiere  ma è anche una fonte inesauribile di informazioni ed un’assicurazione che il giorno del matrimonio si svolgerà senza intoppi
  3. Chiedete un contratto per mettere in chiaro tutti i punti del servizio, vi tutelerà nel caso qualcosa non venga realizzato come avevate stabilito
  4. Non affidatevi ad una  wedding planner che cerca di imporvi le sue  idee, piuttosto scegliete  chi vi rende consapevoli delle vostre scelte
  5. Valutate il prezzo richiesto, la wedding planner chiede un prezzo basso che vi sembra conveniente? NON dovete trascurare che esperienza, professionalità e qualità hanno un costo e che spesso in un costo che vi può sembrare alto sono compresi servizi che in alcuni casi vengono quotati a parte
  6. Gli sposi hanno spesso alcuni fornitori di fiducia ai quali non vogliono rinunciare. La wedding planner giusta li accetta senza problemi dando prova di professionalità ed elasticità.
  7. Sarà in grado di realizzare alcuni dettagli personalizzati e studiati appositamente per la coppia di sposi?  Una wedding planner esperta non solo aggiungerà quel tocco creativo in più ma saprà anche ricreare quell’atmosfera particolare che avete visto sul web e che vi ha colpito al cuore rendendola solo vostra.

Ho avuto la grande fortuna di collaborare con Angela in diverse occasioni. La cosa che più mi ha colpito è stata la naturalezza con cui condivide il suo talento con clienti e collaboratori. Angela è una di quelle rare persone che lavora entusiasmandosi e trasmettendo entusiasmo, una dote propria solo di chi lavora con passione, permettendo a tutti coloro che le sono intorno di dare il meglio di sè al livello professionale. Angela non crea semplicemente degli allestimenti ma costruisce per ogni suo evento tutto un mondo, fatto di colori e sfumature cucite su misura in ogni minimo dettaglio. Una vera artista o come piace a lei definirsi un “artigiano delle emozioni” definizione quanto mai perfetta per lei

Claudia Primangeli

 

Desideri un matrimonio da favola che non ti riservi  brutte sorprese ? Contattami  ❤❤

 

 

 

READ MORE

Ti svelo come scegliere i fiori per il tuo matrimonio e NON sbagliare

La scelta dell’allestimento floreale è motivo di grande preoccupazione per la maggior parte degli sposi. Il problema nasce soprattutto quando dopo aver scelto una location fantastica,  ci si rende conto che un’ ambientazione di un certo tipo,  necessita di una scenografia floreale di tutto rispetto. La stessa situazione si presenta quando si sceglie il luogo della cerimonia. Una chiesa grande richiede un’addobbo adeguato!

Il  sogno di avere un matrimonio come nelle favole si traduce spesso  in una sorta di incubo perché NON avevi considerato un budget adeguato ad una scelta così importante. Se hai  deciso di NON ricorrere all’aiuto di una Wedding Designer professionista,  potresti rischiare di vederti proporre dal floral designer di turno una serie di soluzioni che al momento possono sembrarti eccezionali, ma che  ti porranno di fronte ad una cocente delusione.

Al TUO matrimonio  potresti avere:

  1. Composizioni vecchie con fiori stravolti dalla cella frigorifera,  il loro aspetto sciupato conferirà una nota triste alla scenografia, niente di più lontano dalla bellezza che avevi immaginato
  2. Composizioni tutte uguali e decisamente NON in linea con lo stile del tuo matrimonio … un addobbo floreale per tutti e per tutte le stagioni
  3. Il bouquet SBAGLIATO

e questo dopo aver investito il tuo tempo e una bella sommetta di denaro.

Affidare la scenografia del tuo matrimonio ad una Wedding Designer professionista ti darà la certezza di ottenere:

  1. Un allestimento tailor made, frutto della sinergia  tra il fiorista e  la  Wedding Designer  che lavorerà affinché il progetto  rispetti pienamente i tuoi desideri
  2. Una scelta di fiori selezionati di primissima qualità nel pieno rispetto del budget stabilito
  3. Un’ atmosfera perfettamente in linea con lo stile scelto

Sarai certa che saranno rispettati i 5 criteri fondamentali nella scelta di un allestimento, ovvero:

  • la stagionalità
  • il tipo di cerimonia
  • l’ambientazione del ricevimento
  • i dettagli e i corner
  • l’originalità e il colore

Con l’aiuto di una Wedding Designer sceglierai una palette di colori , formulerai una selezione floreale in grado di interpretare l’atmosfera che desideri avere , definirai lo stile del tuo meraviglioso bouquet.

 

Professionalità, orginalità, cura del dettaglio sono solo alcune delle caratteristiche che rappresentano il lavoro di Angela. Se volete rendere il vostro evento memorabile ed unico
sicuramente lei saprà accontentarvi.

Cristian Brazzi

Professionalità, creatività e disponibilità sono solo alcuni aggettivi che la rappresentano. Con il suo lavoro Angela e la cura di ogni singolo dettaglio ha saputo creare un’atmosfera magica che ha fatto da cornice al nostro matrimonio. Insomma super consigliatissima.

Fabio e Nicoletta

Per me la differenza tra un matrimonio e la favola è tutta nelle scelte che farai durante i preparativi

RICHIEDIMI UNA CONSULENZA 

READ MORE

5 ERRORI CHE UNA WEDDING PLANNER NON DEVE FARE

Quante volte abbiamo pensato che fare la Wedding Planner è il mestiere più bello del mondo! Realizzare sogni, questa è la mission di una professionista del matrimonio.

Ma fare bene questo lavoro richiede un grande impegno e non è raro che si possa incorrere in una serie di errori madornali che vanificano tutti gli sforzi fatti  fino a quel momento, per raggiungere un buon livello di professionalità.

Quali sono gli errori che definiscono  una pessima wedding planner?

Essere in ritardo:

Precisa, puntuale o meglio sempre in anticipo sui fornitori e sulla coppia di sposi. La wedding planner non può arrivare in ritardo, MAI . Deve avere il tempo di supervisionare il lavoro  dei suoi collaboratori e correggere il tiro laddove serve. Deve aspettare la sua sposa davanti alla chiesa, per rassicurarla e  sistemarle il velo, ed essere poi  sempre la prima ad accogliere gli ospiti nella location.

Non saper interpretare al meglio le esigenze del cliente:

Quando una wedding planner incontra per la prima volta la coppia di sposi la conversazione dovrebbe consistere nell’ascoltare con estrema attenzione i loro bisogni, il racconto del loro sogno e proporre le soluzioni più adeguate a realizzarlo. Una wedding planner professionista, illustra i servizi che è in grado di offrire ai suoi clienti, consiglia gli sposi, si occupa di tutti gli aspetti organizzativi, ma lascia sempre che le decisioni finali siano le loro, coinvolgendoli nel progetto di pianificazione, senza trasferire sugli sposini  la benché minima ansia o stress.

Voler far tutto:

La tuttologia non si addice a una wedding planner  professionista. In teoria potrebbe  occuparsi dei fiori, delle decorazioni  e perché no , potrebbe anche scattare le foto. Ma non si può fare tutto se si vuole organizzare un matrimonio in modo veramente professionale. Vuoi essere una Wedding Planner di successo? Devi rispettare le competenze di ciascuno. Devi essere un supporto per tutti i professionisti coinvolti, riuscendo a mantenere sempre una visione globale dell ‘intera organizzazione e delle tempistiche. E per questo è fondamentale avere una ottima formazione professionale. Ma  una brava wedding planner , deve rispettare il  lavoro dei collaboratori  e la loro area di azione perché il segreto è tutto lì : fare squadra.

Non investire sulla formazione professionale e sulla comunicazione:

La parola d’ordine è formarsi con continuità e scrupolo. Non solo corsi per wedding planner mirati a progettare un matrimonio in ogni singolo dettaglio, ma anche un corso che ti permetta di gestire la propria comunicazione sui social e sul web, a comprendere i bisogni degli sposi e arrivare ai clienti che più si desiderano, ad avere un brand riconoscibile e crearsi un portfolio di presentazione adeguato.

Essere protagonista :

L’errore più grave e che definisce una pessima wedding planner è sentirsi la star della serata. La perfetta wedding planner sa stare in disparte, dietro le quinte e lasciare tutto lo spazio agli sposi e ai loro familiari. Non indossa abiti appariscenti e non è mai autoreferenziale. Deve essere l’angelo custode della festa più bella nella vita di una coppia innamorata che ha coronato ( anche grazie al suo lavoro) il più bel  sogno d’amore.

 

Angela Bartolomeo Wedding Planner & Designer

 

 

READ MORE