FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

ANGELA BARTOLOMEO | Wedding Planner, Roma
info@angelabartolomeo.it | +39 366 547 2983

Skip to Content

Category Archives: floral design

Come scegliere gli allestimenti floreali per il matrimonio

La scelta dell’allestimento floreale è motivo di grande preoccupazione per la maggior parte degli sposi. Il problema nasce soprattutto quando dopo aver scelto una location fantastica,  ci si rende conto che un’ ambientazione di un certo tipo,  necessita di una scenografia floreale di tutto rispetto. La stessa situazione si presenta quando si sceglie il luogo della cerimonia. Una chiesa grande richiede un’addobbo adeguato!

Il  sogno di avere un matrimonio come nelle favole si traduce spesso  in una sorta di incubo perché NON avevi considerato un budget adeguato ad una scelta così importante. Se hai  deciso di NON ricorrere all’aiuto di una Wedding Designer professionista,  potresti rischiare di vederti proporre dal floral designer di turno una serie di soluzioni che al momento possono sembrarti eccezionali, ma che  ti porranno di fronte ad una cocente delusione.

Al TUO matrimonio  potresti avere:

  1. Composizioni vecchie con fiori stravolti dalla cella frigorifera,  il loro aspetto sciupato conferirà una nota triste alla scenografia, niente di più lontano dalla bellezza che avevi immaginato
  2. Composizioni tutte uguali e decisamente NON in linea con lo stile del tuo matrimonio … un addobbo floreale per tutti e per tutte le stagioni
  3. Il bouquet SBAGLIATO

e questo dopo aver investito il tuo tempo e una bella sommetta di denaro.

Affidare la scenografia del tuo matrimonio ad una Wedding Designer professionista ti darà la certezza di ottenere:

  1. Un allestimento tailor made, frutto della sinergia  tra il fiorista e  la  Wedding Designer  che lavorerà affinché il progetto  rispetti pienamente i tuoi desideri
  2. Una scelta di fiori selezionati di primissima qualità nel pieno rispetto del budget stabilito
  3. Un’ atmosfera perfettamente in linea con lo stile scelto

Sarai certa che saranno rispettati i 5 criteri fondamentali nella scelta di un allestimento, ovvero:

  • la stagionalità
  • il tipo di cerimonia
  • l’ambientazione del ricevimento
  • i dettagli e i corner
  • l’originalità e il colore

Con l’aiuto di una Wedding Designer sceglierai una palette di colori , formulerai una selezione floreale in grado di interpretare l’atmosfera che desideri avere , definirai lo stile del tuo meraviglioso bouquet.

 

Professionalità, orginalità, cura del dettaglio sono solo alcune delle caratteristiche che rappresentano il lavoro di Angela. Se volete rendere il vostro evento memorabile ed unico
sicuramente lei saprà accontentarvi.

Cristian Brazzi

Professionalità, creatività e disponibilità sono solo alcuni aggettivi che la rappresentano. Con il suo lavoro Angela e la cura di ogni singolo dettaglio ha saputo creare un’atmosfera magica che ha fatto da cornice al nostro matrimonio. Insomma super consigliatissima.

Fabio e Nicoletta

Per me la differenza tra un matrimonio e la favola è tutta nelle scelte che farai durante i preparativi

RICHIEDIMI UNA CONSULENZA 

READ MORE

Matrimonio greenery: colore 2017 scelto da Pantone

Il 2017 sarà l’anno del greenery! Un colore di grande tendenza, scelto da Pantone come colore dell’anno in assoluto. Il greenery evoca la primavera e la rinascita di un natura rigogliosa. Rinfrescante, rivitalizzante , simboleggia un nuovo inizio e il desiderio di un nuova vita. Un colore adatto a tutte le stagioni e così versatile che certamente si accorderà con i toni neutri così come con le tonalità più profonde, i pastello e i metallizzati.

Come saranno i matrimoni che si ispireranno al colore greenery?

Se avete scelto il verde come fil rouge del vostro matrimonio una location immersa nella natura sarà la cornice ideale per il vostro ricevimento.

Gli allestimenti si annunciano lussureggianti. Sono tanti i verdi che più si avvicinano alla tonalità greenery  scelta da Pantone, pensiamo alla Bell of Ireland, alla mini hydrangea o all’amarantus, ma  non mancheranno le tonalità vellutate dell’eucalipto, perfette per ricreare atmosfere morbidamente vintage e naturalmente i fiori.

Il bouquet della sposa sarà molto naturale e asimmetrico, elegante se unito al bianco e al nocciola, romantico con i rosa pesca e i glicine.

Bellissimi runner centrali con foglie di alloro ed  eucalipto e piccoli fiori  decoreranno le tavole allestite con tovaglie in lino e cotone naturale. La tavola prenderà spunto dalla natura circostante  e  ancora, fiori sospesi renderanno l’atmosfera fresca e spontanea.

Anche se per la sua vivacità richiama alla memoria le atmosfere primaverili, il greenery sarà adatto ad ogni stagione.

Un giardino segreto, una cerimonia in riva al lago, porcellane vintage, uno chandelier appeso ad un albero, dettagli bohemien e shabby, renderanno l’atmosfera veramente magica e il vostro matrimonio unico.

Domande? Chiamami sarò felice di risponderti!

 

Photo: Pinterest

 

 

 

 

 

READ MORE

Flower design: una guida per scegliere i fiori per il matrimonio

La scelta degli allestimenti floreali rappresenta uno step molto importante nell’organizzazione del proprio matrimonio.

Sono tanti i fattori che possono incidere sulla scelta dei fiori:  la stagione, il luogo dove si svolgerà il ricevimento e  lo stile che vogliamo dare alla cerimonia.

Con questa  guida nulla verrà lasciato al caso e riuscirete a pianificare senza stress, la scelta dell’allestimento floreale desiderato.

Quali sono gli allestimenti floreali di cui non potete fare a meno?

Per la cerimonia :

Il bouquet della sposa

I fiori per le damigelle

Le bottoniere per lo sposo e i testimoni

L’entrata della chiesa

L’altare maggiore

Per il ricevimento:

I centrotavola

Un allestimento particolare per il tavolo degli sposi

La decorazione della wedding cake

Cosa fare un anno prima

  1. Le spose di generazione Y, cresciute a pane e tecnologia, non avranno difficoltà a trovare nel web tutti gli spunti e le idee necessari per la scelta delle decorazioni floreali. Un materiale che tornerà molto utile al floral designer, per fare chiarezza su ciò che desiderate.
  2. Fate una lista dei floral designer che vi piacciono di più e fissate un appuntamento. Sceglierete quello che più si avvicina al vostro gusto e che saprà così interpretare al meglio i vostri desideri.
  3. Prediligete nella scelta il floral designer che personalizza gli allestimenti, con colori e fiori scelti in esclusiva per voi.
  4. Stabilite un budget per gli allestimenti e assicuratevi che sia compreso nel prezzo, un sopralluogo sui luoghi della cerimonia e del ricevimento.
  5. Confermate per iscritto la prenotazione del servizio di floral designer e un budget di massima, che perfezionerete successivamente.

Cosa fare sei mesi prima

  1. Concordate con il vostro floral design il  sopralluogo sui luoghi della cerimonia e del ricevimento. A questo punto avrete un’idea precisa delle decorazioni necessarie e definirete l’ordine con il numero esatto di addobbi necessari.
  2. Definite la palette dei colori.
  3. Decidete come sarà il vostro bouquet da sposa. Portate con voi un’immagine del vostro abito, per essere certe che anche il bouquet sia in linea con lo stile scelto.

Cosa fare un mese prima:

  1. Stabilite un incontro con il vostro floral designer per una riconferma degli allestimenti scelti e per decidere eventuali  cambiamenti.

Tre giorni prima:

  1. Chiedete al vostro floral designer se i fiori scelti sono tutti disponibili e nel caso  ciò non fosse possibile, concordate le sostituzioni.
  2. Accertatevi che siano chiari gli indirizzi e gli orari delle consegne.

 

Photo dal Web.

 

READ MORE

Fiori per il matrimonio: 8 consigli per scegliere l’allestimento ideale

Quanto sono importanti i fiori in un matrimonio? Direi tantissimo!

Immaginiamo cosa sarebbe un altare spoglio, una sposa senza il suo romantico bouquet o una bella tavola senza il complemento dei fiori. Con la loro spontanea bellezza, i fiori donano al matrimonio fascino e freschezza.

Forme ogni volta sorprendentemente diverse, si uniscono a colori a volte delicati e a volte accesi per un risultato sempre unico ed originale.

Come orientarsi nella scelta ?

1)  Tenete ben presente che i fiori devono riflettere il gusto e la personalità degli sposi. I fiori hanno un loro linguaggio e un significato simbolico ed emotivo. Il vostro matrimonio rappresenta una magnifica opportunità di riflettere ciò che siete, oltre che celebrare una nuova vita insieme. Per questo motivo, anche se vi sono stati consigliati, sentitevi liberi di dire di no, ai fiori che non vi piacciono.

2) Devono seguire il tema scelto, ma tenete presente che ci sono fiori che stanno bene veramente con tutto come le rose, le ortensie e le peonie.

3) I fiori conferiscono il tocco finale e creano una vera e propria scenografia: archi meravigliosi per la celebrazione del rito, stupefacenti flowers walls e flowers cake. Se desiderate un matrimonio veramente fuori dall’ordinario, vi suggerisco di farci un pensierino.

4) Fissate un budget e rispettatelo. Per riuscire nell’impresa stilate due liste. La prima, quella degli irrinunciabili comprenderà il bouquet da sposa, le boutonniere per lo sposo e i testimoni, i fiori per le damigelle (se ne avete), e naturalmente gli allestimenti floreali per la cerimonia ed il ricevimento. La seconda, sarà una wish-list, con mazzolini di fiori per omaggiare le invitate, coriandoli di petali da spargere al passaggio degli sposi, scenografie particolari.

5) Stabilite una palette dei colori e fatevi consigliare sugli accostamenti più appropriati. Se è vero che i fiori sono tutti bellissimi, tuttavia è molto importante considerare lo schema cromatico di una composizione, perchè questa risulti visivamente equilibrata e viva.

6) E’ vietato risparmiare sul bouquet della sposa. Non necessariamente va coordinato all’abito, anche se è preferibile, e può presentare tonalità del tutto particolari. Ogni sposa deve scegliere secondo il gusto personale e valutare i fiori che più si armonizzano con il proprio portamento. E’ consigliabile evitare composizioni rigide, che nascondono strutture artificiali e preferire creazioni floreali morbide e naturali. ( vuoi saperne di più sul bouquet da sposa? ( leggi qui)

7)  Il  bouquet delle damigelle, deve avere una forma graziosa e colori non troppo appariscenti. In alternativa al bouquet, se le damigelle sono  piccole, potete decidere per una piccola cesta con dei petali, da distribuire al passaggio della sposa, o per una deliziosa coroncina sulla testa.

8) Evitate i fiori troppo profumati per il centrotavola. Il loro profumo potrebbe disturbare gli ospiti seduti a tavola.

Vi lascio un piccolo glossario dei fiori. Fatevi ispirare dal loro significato, oltre che dalla loro bellezza.

Piccolo glossario “emozionale”

Rosa: a seconda del suo colore può esprimere: grazia ed eleganza (rosa), seduzione (arancio), purezza ed innocenza (bianca).

Ranuncolo: bellissimo e tenero fiore, ideale per le feste in primavera, esprime bellezza, malinconica e fascino.

Protea: un fiore trasformista, che incarna l’idea di eleganza.

Peonia: è il fiore più amato e sta bene con tutto. Esprime grande timidezza, amore, affetto e grande prosperità.

Tulipano: è il fiore simbolo del vero amore eterno. Augurale di un felice matrimonio.

Ortensia: esprime gratitudine per l’amore ricevuto.

Mughetto: un fiore amatissimo per i bouquet da sposa. Esprime purezza, verginità e felicità. Un fiore prediletto dalle spose.

Camomilla: Dall’aspetto tenero, è un fiore tenace e dura tantissimo. Nel linguaggio dei fiori, esprime forza nel combattere le avversità.

Margherita: Un fiore che esprime purezza, innocenza, natura gentile. Bellissimo sempre, anche in un semplice barattolo di vetro, fa la sua figura.

READ MORE

Centrotavola in stile country con ranuncolo ponpon

La primavera è quasi arrivata. Un periodo dell’anno che mi piace particolarmente. L’aria diventa più dolce, le giornate si allungano e poi iniziano i matrimoni! Proporre delle composizioni che si ispirano al mood scelto per il matrimonio, è uno tra i primi passaggi nella pianificazione di un evento.
Quest’anno ho in programma molte cerimonie, che avranno un’ambientazione campestre. Che meraviglia!
Una composizione come questa, si adatta benissimo ad un allestimento ispirato alla natura.
A farla da protagonista è il ranuncolo, un fiore piccolo ma tenace, dai colori splendidi.

Per questa composizione ho scelto di utilizzare il ranuncolo pon-pon , screziato di rosa e arancio, margherite bianche, chamelacium e alcuni tulipani gallo. Spruzzi di panicum hanno regalato una frizzante leggerezza a questo centrotavola dal sapore decisamente country. Sono certa che questi fiori meravigliosi daranno un prezioso contributo alla realizzazione di un allestimento dove semplicità, fascino ed incanto si coniugheranno alla perfezione!
E voi care sposine avete già scelto i fiori per il vostro matrimonio?

A presto!
particolareranuncoli32

READ MORE

Bouquet da sposa: come scegliere il colore,la forma e lo stile

Come completare la grazia e la bellezza dell’abito da sposa, se non con un favoloso bouquet? Portarlo nella maniera giusta crea sempre un po’ di ansia, ma basterà ricordare qualche piccola regoletta.
Innanzitutto il vostro bouquet non è un microfono e quindi non lo stringerete al petto. Si tiene con la mano sinistra. Non si agita come se fosse un giavellotto.
Il bouquet rotondo è adatto a tutte, mentre quello a fascio è più adatto alle spose alte.
Il pomander dalla caratteristica forma a palla è adatto a spose molto spiritose: si porta al polso e si ferma con un nastro di raso. Ideali per questo tipo di bouquet sono le rose e i tulipani.
Un’idea romantica potrebbe essere quella di farsi donare il bouquet dal nostro amato, prima di entrare in chiesa.Scegliamo sempre il nostro bouquet come si fa con un abito su misura, con fiori che ci rappresentano e ci fanno emozionare.

 

 

 

 

 

READ MORE