FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

ANGELA BARTOLOMEO | Wedding Planner, Roma
info@angelabartolomeo.it | +39 366 547 2983

Skip to Content

Blog Archives

Matrimonio religioso o civile? Quale rito scegliere per il giorno più bello

C’è chi il matrimonio lo fa strano e chi invece preferisce non staccarsi dalla tradizione. Soprattutto quando si tratta della cerimonia che sancisce ufficalmente il legame tra i due innamorati. 

Quante volte guardando una soap opera ti sei ritrovata a sognare un matrimonio non convenzionale! Ma alla fine la scelta ricade sempre tra due possibilità: matrimonio religioso o matrimonio civile.

Con questo articolo voglio fornirti alcuni strumenti di valutazione, che ti porteranno ad avere le idee molto più chiare, per scegliere quello che veramente desideri nel giorno del tuo matrimonio .

Matrimonio religioso : Decidere di sposarsi in chiesa, sia che si scelga la maestosità di una basilica che la semplicità di una chiesa di campagna, è una scelta che prima di tutto mette al centro due fattori: 

  • la spiritualità del luogo
  • la consapevolezza del significato del rito religioso 

Quando si decide di sposarsi in chiesa, ci sono una serie di regole che vanno  rispettate : 

  1. L’abito della sposa non deve essere troppo scollato e nel caso lo sia meglio munirsi di una stola, durante la celebrazione del rito. Nel  suo procedere lungo la navata è bene che la sposa non si soffermi a parlare con gli invitati e tantomeno che si lasci andare a strizzatine d’occhio.
  2. Gli ospiti devono accomodarsi prima dell’ingresso della sposa, i parenti di lei sulla sinistra e quelli di lui a destra
  3. I testimoni devono essere un minimo di due e maggiorenni. Infatti suggelleranno la promessa, firmando l’atto del matrimonio insieme agli sposi 

Per gestire al meglio la cerimonia, è bene informarsi in anticipo sul tipo di seduta messa a disposizione dalla chiesa ( poltroncina, sedia,) sulla possibilità che ci sia  un punto di appoggio per il bouquet e che la musica possa accompagnare l’intero svolgimento del rito.

 Durante il rito religioso, avere qualcuno che sappia  gestire l’entrata e l’uscita del corteo nuziale senza che si crei troppo confusione, diventa molto importante sopratutto se a precedere il corteo vi è uno stuolo di teneri paggetti.  Una persona capace, saprà anche contenere la forte emozione della sposa, che dovrà procedere lentamente guardando davanti a sé senza indugiare. Come wedding planner ho dovuto spesso gestire i mille imprevisti che possono insorgere durante una cerimonia così importante.

Sarà bene anche  informarsi sul lancio del riso,  poichè ultimamente molte parrocchie lo vietano così come  vietano il lancio di petali e coriandoli.  Palloncini bianchi, volo di colombe e di farfalle sembrano essere le alternative che sono oggi più gettonate. 

Matrimonio civile: Sono molte le possibilità offerte all celebrazione del  matrimonio civile che finalmente non è più considerato un matrimonio di serie B .  Non solo i comuni mettono a disposizione antichi palazzi nobiliari e sale eleganti ma ci sono molti luoghi suggestivi, eletti case comunali,  dove è possibile celebrare riti dalla suggestione unica. Anche se la cerimonia è più breve rispetto al rito religioso, anche il matrimonio civile, non esclude un cerimoniale: 

  • La sposa entra in sala al braccio del suo papà, attesa dallo sposo al tavolo dell’officiante 
  • Gli ospiti  di lui si disporranno sempre sulla destra e quelli di lei sulla sinistra
  • Il rito civile prevede la lettura degli articoli del codice civile che sanciscono l’unione così come la dichiarazione d’unione

Mi capita spesso che le spose chiedono consigli su quale abito è più indicato per una cerimonia civile. Anche se la sfarzosità non si addice al matrimonio civile, tuttavia penso che possa star bene  anche un bell’abito bianco corredato di velo.  Del resto ci si sposa una volta sola!

Ci sono inoltre alcune cose che si possono fare per rendere più intimo e partecipato il rito civile. Eccone alcune:

  1. Usare per le promesse un rito personalizzato che esprima in pieno l’emozione e il sentimento degli sposi 
  2. Personalizzare con dettagli esclusivi la location scelta per la celebrazione del rito 
  3. Scegliere una musica coinvolgente che crei l’atmosfera giusta 

Hai bisogno di suggerimenti e consigli per la celebrazione del tuo matrimonio? 

Ti invito a contattarmi per scoprire insieme come posso aiutarti a conquistare la cerimonia nuziale che hai sempre desiderato!

 

 

READ MORE

Il galateo della sposa: consigli utili per essere impeccabili nel giorno del tuo matrimonio

Il dado è tratto. Il grande momento è arrivato, nessuna, nemmeno la più tranquilla e razionale tra le future spose, sarà immune da momenti di stress e ansia. Tutte le spose desiderano allo stesso modo essere ammirate nel giorno del loro matrimonio.

Avere al fianco una Wedding Planner esperta garantisce un risultato impeccabile, ma se hai deciso di farne a meno qualche consiglio ti sarà certamente utile.

Come entrare in chiesa:

Il momento dell’ingresso in chiesa della sposa al braccio del suo papà è sempre molto importante ed emozionante.

Se è la Wedding Planner a curare la regia del tuo matrimonio le regole della cerimonia saranno al sicuro, ma nel caso in cui la sua presenza non fosse prevista è bene sapere che :

  • la sposa deve sempre stare alla sinistra del papà e mantenere il suo posto per tutto il corso della cerimonia
  • il massimo del ritardo concesso non dovrebbe superare i 15 minuti
  • prima dell’ingresso è necessario che qualcuno si occupi di stendere il velo della sposa
  • la sposa terrà il suo bouquet con la mano sinistra, mantenendo una posizione ben eretta e lo sguardo sempre diretto verso lo sposo in trepidante attesa all’altare
  • se l’ ingresso è meno formale, lo sposo attenderà la sposa sul sagrato della chiesa, porgendole il bouquet ed insieme tenendosi per mano, raggiungeranno l’altare
  • è buona regola non entrare in chiesa con un abito troppo scollato. Se la scollatura è irrinunciabile, è consigliabile utilizzare un coprispalle o un velo abbastanza ampio

Il makeup e l’acconciatura della sposa:

  • Il trucco sposa deve essere semplice ed elegante. Sono da evitare i trucchi drammatici e smoky.
  • Da sconsigliare il “fai da te”, sempre meglio affidarsi nelle mani di un vero professionista che saprà valorizzarvi senza stravolgervi
  • Decidere di cambiare colore di capelli una settimana prima del matrimonio potrebbe rivelarsi un autogol
  • L’acconciatura deve essere in armonia con l’abito scelto. Se i capelli sono molto corti meglio un’acconciatura sbarazzina che le extension. Se si decide di raccolgierli, si possono adottare una coroncina preziosa o dei boccioli di fiori freschi che daranno una luce più intensa al viso

Come scegliere gli accessori giusti:

  • Anche se questo che stai vivendo è un giorno irripetibile non indossare “tutto” e “tutto in una volta”
  • La tradizione suggerisce di indossare le calze, non bianche però per evitare l’effetto gesso. Meglio acquistarne due paia. Se non le sopportate siete esonerate dall’indossarle, il galateo moderno non le impone ( per fortuna!)
  • Scegli scarpe comode e non dimenticare di averne un paio di riserva che rispetti la lunghezza dell’abito
  • Per abituarti a camminare con disinvoltura meglio “rodare” le scarpe in casa nei giorni precedenti la fatidica data

Remise en forme

  • Ti serve una strategia olistica che ti aiuti a ottenere la silhouette dei sogni
  • Fai spuntini deliziosi e antistress a base di mirtilli, ribes e more
  • Creati un rituale di benessere e se l’ansia prevale utilizza oli essenziali dal potere calmante

Otto cose indispensabili:

  • La cipria per i ritocchi durante la giornata
  • La bustina portatutto
  • I fiori di Bach per stare calma
  • Un fazzoletto di pizzo per le lacrime di gioia
  • Il rossetto per un sorriso perfetto
  • Il profumo per rinfrescarsi
  • Il pettine
  • Un paio di ballerine salvatrici per le danze

Riuscirai a goderti veramente questa giornata senza perdere di vista tutti i dettagli?

Se hai dubbi al riguardo prenota una call con me. Sarò felice di aiutarti.

READ MORE

Come scegliere l’abito da sposa adatto. Mini guida alla scelta.

Le ultime tendenze per la sposa 2020 hanno proposto diversi stili. Dal minimalismo romantico agli abiti multiuso e trasformabili, ai completi pantalone completati da strascico ad effetto.

Considerato che la scelta dell’abito da sposa è molto importante è consigliabile prima di lasciarsi prendere dall’entusiasmo delle mode tenere ben presente la propria fisicità, per non ritrovarsi in un’abito da sposa nel quale non ci si sente a proprio agio.

Ad ogni silhouette il suo abito da sposa. Volendo un pò semplificare si potrebbe dire che le figure femminili sono riconducibili a queste tipologie : a pera, a mela, a rettangolo e a clessidra.

A quale tipologia di fisico appartieni?

Fisico a pera: se il tuo fisico è a pera e dunque hai i fianchi più larghi delle spalle , seno e torace piccoli e il punto vita stretto , scegli un abito che sottolinei il punto vita e valorizzi la parte alta del corpo con un bustino lavorato e con spalline e maniche strutturate. La gonna deve essere scivolata in modo da non fasciare troppo i fianchi.

Abito da sposa con fisico a mela

Fisico a mela : Il punto vita non è segnato, le gambe sono snelle e il seno è abbondante. Per questa fisicità funzionano molto bene gli abiti stile impero che allargandosi da sotto il seno evidenziano il bel decoltè nascondendo la mancanza di punto vita. Anche gli abiti monospalla e con scollatura all’americana vanno molto bene perchè mettono in risalto le spalle. Consigliatissimi gli abiti corti che mettono in risalto le gambe snelle.

Abito da sposa con fisico a clessidra

Fisico a clessidra: Se hai un fisico a clessidra sei molto fortunata! Fianchi e spalle hanno su per giù la stessa misura, e sei perfettamente proporzionta.

Sono ideali gli abiti da sposa a sirena, che valorizzano il punto vita e top scollato per evidenziare il seno.

Abito da sposa con fisico a rettangolo

Fisico a rettangolo: Solitamente chi ha un body shape di questo tipo è molto magra e ossuta. Per questo motivo l’abito da sposa deve puntare su tessuti ricchi e volant che ricreino volumi dove mancano. Da evitare abiti troppo sottili e aderenti che evidenzierebbero maggiormente la magrezza

Consigli per tutte:

Fisico minuto:  se non superi il metro e sessanta di altezza meglio non scegliere un’abito pomposo e ampio. Un taglio a trapezio slancerà la figura.

Fisico curvy:  scegli un bell’abito in un tessuto strutturato non troppo voluminoso che valorizzi i tuoi punti di forza e un corpetto che aiuti a sostenere il seno.

READ MORE

Matrimonio a Roma: perchè scegliere la Città Eterna per sposarsi

Roma è una città meravigliosa per sposarsi.  Di lei ci si innamora per la sua storia, per i suoi tramonti e le emozioni che  regala.

Splendide chiese, ville da sogno e giardini meravigliosi sono la cornice ideale e creano la magia di un evento indimenticabile. Lo so bene perchè Roma è la mia città e conosco il potere del  suo incanto.

Perchè sposarsi a Roma è semplicemente fantastico?

Ci sono  5 buoni motivi per scegliere la Città eterna  per celebrare il  tuo matrimonio.

1) Se hai deciso di sposarti con rito religioso, qui trovi la più alta concentrazione di chiese meravigliose da Santa Maria del Popolo a Santa Francesca Romana situata proprio a due passi dal Colosseo.  Se invece hai scelto il rito civile qui trovi le più belle sale comunali di sempre, luoghi storici o naturalistici di grande bellezza.

2) Le  location più incantevoli  le trovi a Roma. Castelli, agriturismi, ville storiche, il mio archivio ne contiene tantissime e tutte veramente belle, ognuna con la sua caratteristica e la sua unicità.

3) Roma ti offre uno scenario fotografico abbagliante con la luce dorata dei suoi tramonti, le splendide piazze, il suo romanticismo, sei immerso in un set personale e su misura.

4) Non parti subito per il viaggio di nozze? il giorno dopo puoi continuare a vivere la magia passeggiando mano nella mano per le vie di Trastevere, tra i suoi vicoli caratterstici e vivaci, sbirciare nel buco della serratura di Roma con vista su San Pietro, godere della vista sulla città da un punto di vista del tutto speciale come il Giardino degli Aranci, percorrere il viale degli innamorati allo Zodiaco, e finire ammirando lo spettacolo che offre il Pantheon illuminato di sera.

5) Sposarsi a Roma significa essere già in viaggio di nozze! La città è splendida e rivela sempre luoghi inaspettati, il cibo è fantastico, i panorama sono mozzafiato.

Per conoscere le location più belle e i luoghi più suggestivi e  rendere indimenticabile il tuo matrimonio a Roma, che aspetti?

Contattami 💚💚

 

READ MORE

Come organizzare un matrimonio in poco tempo

Mi chiedono spesso se è possibile organizzare un matrimonio avendo a disposizione pochissimo tempo. La risposta è SI  si  può fare, ma a condizione di avere ben chiari tutti i passaggi per arrivare al fatidico giorno senza stress. Avere al fianco una wedding planner professionista che ti guidi nelle scelte e che ti eviti di incappare ( per la fretta) in fornitori di scarso livello rappresenta la scelta migliore. Una professionista del wedding  sa come muoversi e conosce perfettamente quali sono le priorità rispetto ad altre.

Nel caso in cui ci stai ancora pensando ecco cosa devi fare , visto che è la prima volta che organizzi un matrimonio ed hai poco tempo.

PRIORITA’:

Stabilisci delle priorità, la precedenza in assoluto va a :

  • il luogo dove si celebrerà la cerimonia
  • la location per il ricevimento
  • il catering

A tal proposito avere una mente aperta ti aiuterà a non cadere in crisi quando scoprirai che  la location che avevi individuato è occupata per molte delle  date che avevi in mente.

PUNTI CRITICI CHE RICHIEDONO RAPIDITA’ DECISIONALE: 

Se si ha poco tempo a disposizione è necessario decidere subito:

  • chi invitare e chi no ( dal numero degli invitati dipenderà anche la scelta della location per il tuo matrimonio )
  • cosa è indispensabile e cosa no ( le bomboniere ad esempio sarà il caso di farle o può bastare una splendida confettata?)
  • il tema del matrimonio ( prima si decide e prima si parte anche con la grafica per le partecipazioni ed il resto)

COSE DA NON FARE:

  • perdere di vista la lista delle cose da fare che invece devi  aggiornare periodicamente, rispettando le scadenze che  ti  sei prefissata, in modo tale da non sprecare  il poco tempo a disposizione.
  • chiudersi in casa e sacrificare tutti i sabati sera per pensare all’organizzazione del matrimonio. Pensare solo all’evento ti si potrebbe ritorcere contro. Potresti perdere quell’armonia e quel momento di benessere e affetto della coppia e che è tipico del periodo che precede il matrimonio.
  • farsi prendere dalla furia del fai da te. Quando il tempo stringe volere realizzare personalmente sacchetti e conetti vari,  è fonte di forte stress.

 5 CONSIGLI UTILI:

  1. dai un limite alle opzioni di scelta, non c’è il tempo per valutare 10 floral designer perciò restringi il campo e fatti aiutare dal web.
  2.  scegli un abito da sposa già pronto in atelier, eviterai  lo stress della consegna in tempo per il matrimonio.
  3. traccia una linea tra quello che è veramente indispensabile e la lista dei desideri. Non avendo molta pratica di matrimoni potresti perdere tempo prezioso cercando di realizzarli con il risultato di sentirti  frustrata se non dovessi riuscire per mancanza di tempo.
  4. come una vera wedding planner professionista sviluppa una tempistica per il tuo matrimonio e poi distribuiscila ai fornitori.
  5. anche se sei di fretta non dimenticare di siglare dei contratti con i tuoi fornitori che racchiudano tutte le informazioni necessarie per tutelarti.

E per finire prima del fatidico giorno chiedi alla mamma o alle tue amiche di controllare  che i segnatavoli siano posizionati nel modo giusto, che i fiori siano al loro posto, che le fedi non vengano dimenticate a casa, che la tua Big Day Emergency Kit sia completa di tutto.

Se pensi invece che sia meglio affidarti ad una wedding planner per non arrivare al matrimonio superstressata   CONTATTAMI,  sarò felice di aiutarti a realizzare il tuo sogno anche in pochissimo tempo❤❤

 


 

 

 

 

READ MORE

Velo da sposa: come scegliere quello più adatto a te

Scegliere il velo è meno semplice di quel che si pensa. Considerato da sempre un accessorio che resiste a qualunque tendenza  è molto importante perché influisce sull’effetto finale dell’abito da sposa.

Non è raro che molte spose convinte di non volerlo, una volta indossato in atelier non lo mollano più! Ma può accadere di sentirsi disorientate nella scelta, e di non essere sicure di aver fatto la quella giusta.

Se anche tu non sai da che parte iniziare ti suggerisco di leggere  questa guida.  Scoprirai come completare il tuo look da sposa in maniera eccellente!

Prima di tutto è bene conoscere le diverse tipologie

MODELLI:

Veletta: per un effetto vintage, molto graziosa si adatta ad abiti corti e può essere abbinata ad un cappellino magari di un bel colore acceso, per dare un ulteriore tocco di originalità.

 

Velo lungo a voliera: molto romantico e formale adatto ad abiti importanti. La sposa lo terrà calato sul volto fino al suo ingresso in Chiesa.

Velo lungo a cattedrale: molto lungo, dai 3 ai 5 metri, sconsigliato se non si è molto alte, assicura un effetto WOW all’ingresso della sposa in chiesa. A questo proposito se si scelgono abiti da sposa importanti con veli di questo tipo, anche la Chiesa dovrà avere una navata ampia e lunga. E’ consigliabile farsi aiutare da una damigella per non incorrere in spiacevoli inconvenienti.

 

Velo al gomito: non copre totalmente l’abito e ha un effetto a scialle. Può essere formato da più strati, avvolge la figura e impreziosisce l’abito senza appesantirlo. Bellissimo in tulle leggero.

QUANTO DEVE ESSERE AMPIO ?

L’ampiezza va misurata in base a quanto si desidera svelare i dettagli dell’abito. Ad esempio un velo molto ampio è da consigliare  se si è scelto una abito da sposa senza spalline.

QUELLO GIUSTO SI DEVE ADATTARE ALLA FORMA DEL VISO

E’ bene che il velo venga scelto anche in base alla forma del proprio viso:

viso tondo: è consigliabile scegliere un velo che arrivi alle spalle e formi volume nella parte superiore della testa, mentre sono da evitare i veli pieni ai lati che aumenterebbero la rotondità del viso.

viso quadrato : in questo caso è meglio prediligere un velo circolare o a cascata perché aiutano a rendere meno quadrata la mandibola

viso ovale: sposina fortunata perché le andrà bene qualunque tipo di velo

Ma quanto costa un velo da sposa? 

Il prezzo può variare a seconda del materiale , della lunghezza e dei ricami.  In genere si può acquistare un velo di buona fattura a circa 500 euro, ma se avete a disposizione  il velo indossato dalla vostra mamma o da vostra sorella, il consiglio è di indossarlo perché l’emozione raddoppia.

Ti stai per sposare e sei assalita da mille dubbi su cosa indossare nel giorno più bello della tua vita? Se temi di non riuscire a fare la scelta giusta e che il tuo look sposa non sia come te lo aspettavi  CONTATTAMI , insieme realizzeremo quello che hai sempre sognato!

READ MORE

Stress da matrimonio: come gestirlo al meglio

Il desiderio di ogni sposina è quello di vivere  il giorno più bello della sua vita.

Dalla fatidica richiesta in poi, dopo aver fissato la data delle nozze,  inizia per la sposa un vorticoso giro di giostra tra atelier dove scegliere l’abito da sposa perfetto,  location ,  fotografi, catering e via discorrendo.

Presa nel vortice inarrestabile di appuntamenti a non finire la sposa comincia ad avere  paura di non riuscire a fare la scelta giusta e questo determina l’insorgere di uno  stato d’ansia che arriva a dare  sintomi quali:

  1. Tachicardia
  2. Difficoltà a prendere sonno
  3. Sensazione di panico
  4. Irritabilità

Le cose da fare, i fornitori da selezionare, le decisioni da prendere cominciano  ad incombere e non è raro che alcune spose inizino ad avere dei comportamenti che poco si addicono ad una dolce sposina in procinto di coronare il suo sogno d’amore.

Quali sono i comportamenti che fanno pensare che una sposa sia affetta da stress da matrimonio ?

Innanzitutto l’ansia la obbliga a dover tenere TUTTO sotto controllo e a  gestire con cura maniacale  ogni dettaglio. La sposa affetta da stress da matrimonio,  diventa cordialmente antipatica ai fornitori che volontariamente evitano di risponderle tutte le volte ( troppe) che cercherà  di contattarli. E’ arrogante con amici e parenti ed è soggetta a frequenti scatti d’ira.

In casi estremi può accusare dolori fisici ed avere disturbi alimentari. Al primo posto tra le tante preoccupazioni che la ossessionano c’è la scelta dell’abito da sposa , segue la lista degli invitati ( in forse fino all’ultimo minuto) e la scelta del tema o fil rouge del matrimonio. Tutti gli altri a seguire.

Perché ad un certo punto un momento così bello si trasforma in un incubo?

  1. Le aspettative molto alte rispetto all’evento
  2. La paura di sbagliare
  3. Gli imprevisti

sono fattori che possono  trasformare  la dolce creatura  in quella sorta di  figura mitologica che la letteratura americana, ha simpaticamente ribattezzato Bridezilla ( bride+ gozilla).

La Bridezilla è  una creatura letteralmente ossessionata dal suo matrimonio ed è colei che  sa sempre perfettamente cosa succede prima, durante e dopo,   perché  è notoriamente super- efficiente.

Di fronte ad una Bridezilla NON si pronunciano frasi come:

  • C’è tempo!
  • Potrebbe esserci qualche imprevisto
  • Perdere il controllo
  • La perfezione non esiste

Per la Bridezilla:

TUTTO viene dopo il suo matrimonio

TUTTI sono a dieta ( perché lei lo è)

TUTTI devono seguire le indicazioni della bridezilla compreso  l’outfit degli invitati

Cosa può aiutare una futura sposa a non diventare vittima dello stress e a vivere in serenità l’organizzazione del suo matrimonio?

Ecco alcuni consigli veramente utili:

  1. Tenere un’agenda: la pianificazione aiuterà le future spose  a non sentirsi sotto pressione
  2. Creare una serie di liste da quella degli invitati a quella delle location fino a quella dei fornitori , servirà a non perdere di vista nessun dettaglio
  3. Delegare: assegnare un compito preciso  a chi  ha offerto un aiuto come ad esempio  ritirare le bomboniere. Se tutti sapranno esattamente cosa fare svolgeranno al meglio il loro compito.
  4. Lasciarsi coccolare: significa che durante il lungo periodo della preparazione del matrimonio non bisogna dimenticare di essere prima di tutto una coppia innamorata che ha  scelto di dare un forte significato simbolico alla propria unione
  5. Avvalersi di una figura professionale che sa perfettamente come tenere traccia delle cose da fare, rende più facili molte cose tra cui la scelta dei giusti fornitori,  controlla che tutto vada per il meglio.

 

“E’ grazie alla cura e alla passione che mette nel suo lavoro che Angela rende unico ogni evento . Il nostro matrimonio è stato meraviglioso in singolo dettaglio. Grazie di cuore

Alessandro e Valentina “

Desideri che il giorno del tuo matrimonio sia veramente “il più bel giorno della tua vita” e NON vuoi che l’ansia e lo stress ti colpiscano?

Chiedimi come posso aiutarti!

 

 

READ MORE

10 cose che non puoi dimenticare di fare al tuo matrimonio

Hai deciso di sposarti e ti stai rendendo conto che le cose da fare sono veramente tantissime: scegliere la location e il luogo della celebrazione, il menù, l’abito da sposa e la meta del viaggio di nozze, solo per citarne alcune.

La cosa più difficile è far coincidere i tuoi gusti con quelli del tuo futuro marito senza contare i desideri di tua mamma e quelli di tua suocera. Comincia a diventare un’impresa veramente titanica e l’ansia e lo stress ti assalgono.

L’agenda sta diventando fittissima e l‘emozione di un evento così importante nella tua vita non facilita l’impresa. Ecco perché voglio darti una lista di 10 cose che NON devi assolutamente dimenticare di fare nel giorno del tuo matrimonio, nel caso tu abbia deciso di non affidarti ad una wedding planner che curi per te tutti i dettagli e ti sollevi dall’ansia.

 BOUQUET E FEDI

Sembra impossibile e mentre stai leggendo pensi che è un’eventualità che NON potrà mai accadere, eppure fidati: è successo! Ci sono spose che nella confusione generale hanno dimenticato il loro bouquet a casa e fedi che sono rimaste in un cassetto perché il testimone si è un tantino distratto. Sicuramente questo non succede se al tuo fianco c’è una wedding planner che curi  la check-list del tuo matrimonio.

PENSIERINI PER DAMIGELLE E GROOMSMEN

Hai scelto il pensiero speciale da donare ai tuoi testimoni per sottolineare l’importanza del loro ruolo e  quanto tieni a loro. Ma alle damigelle e ai loro accompagnatori non ci hai proprio pensato! Una coccola per le tue amiche del cuore che ti hanno supportato e sopportato  per tutto il tempo dei preparativi e che ti sono accanto nel giorno più bello.  Basta anche un grazioso coursage personalizzato a riempire gli occhi della damigella di felicità . E non dimentichiamo i groomsmen, gli amici dello sposo. Anche loro hanno un ruolo importante : aiutano lo sposo durante i preparativi e sono loro che animeranno la festa più di tutti gli altri ospiti,  invitando al brindisi in onore degli sposi  . Una cravatta uguale per tutti, darà un tocco speciale alla cerimonia!

KIT D’EMERGENZA

Preparare un kit d’emergenza qualche giorno prima delle nozze può tornare veramente utile. Una tisana rilassante, qualche caramellina per un calo di zuccheri, fazzolettini per lacrime d’emozione, una forbicina per liberare le fedi dal nastro, ago e filo e tanto altro ancora per non farsi trovare impreparati di fonte agli imprevisti.

LE FOTO UFFICIALI

Non dimenticare di fare una lista ben precisa di foto da consegnare  al fotografo incaricato di immortalare i momenti più belli del ricevimento. Va bene la moda del reportage, ma ritrovarsi senza la foto di rito con mamma e papà potrebbe suscitare qualche rimpianto.

INDICAZIONI PER IL CATERING

Hai fatto il recall di tutti i tuoi invitati? Ricordati di indicare al catering che curerà il menu se ci sono vegetariani o se qualche invitato ha allergie verso qualche alimento. Il menu attira sempre l’attenzione degli invitati ed è una delle cose che ricorderanno di più, perciò non vorrai rovinare la festa ad uno di loro dimenticandoti delle sue esigenze alimentari.

OMBRELLI E SALVATACCHI:

Ti sposi in piena estate? Hai pensato alla possibilità che ci possa essere un acquazzone estivo? Devi aver pensato ad un piano B. Soprattutto se hai deciso di NON affidarti ad una wedding planner dovrai tenerlo ben presente  e non dimenticare di attrezzarti con ombrelli e salvatacchi per le signore. Il meraviglioso giardino della location che hai scelto, dopo la pioggia  potrebbe non essere molto agevole e i tacchi che affondano di solito mettono di malumore le signore.

CHI LEGGE COSA?

Definisci per tempo e assegna le letture con largo anticipo agli amici e ai parenti ai quali hai deciso di dare  un compito così importante e pieno di significato. Servirà a togliere loro dall’imbarazzo di una lettura improvvisata e balbettante e te dal ricevere un cortese rifiuto alla domanda dell’ultima ora “vuoi leggere tu in Chiesa”?

OSPITI INDESIDERATI

Sarebbe tutto perfetto tranne che per zanzare & CO accorsi a  rovinare la tua festa a bordo piscina o nel parco della splendida location affittata per l’occasione. Assicurati che l’allestitore abbia provveduto a sistemare candele alla citronella e che gli ospiti possano avere a disposizione stick e salviette dopo-puntura .

DOPO LA FESTA

Tablaeu, menu, libretto della messa, segnatavolo, sarebbe bello dopo qualche tempo riavere tra le mani questi piccoli oggetti per rivivere l’emozione di quel giorno. Se avete deciso di NON affidare la regia del vostro giorno più bello ad un wedding coordinator, assicuratevi che qualcuno lo faccia per voi!

SORRISO

Sarà la tensione del giorno ma il rischio di venire ritratta il più delle volte con il visto tirato è dietro l’angolo.

Le cose da fare in un matrimonio sono veramente tante, me ne rendo conto. Se sei la sposa e desideri che TUTTO fili liscio senza imprevisti dovrai organizzare la tua check- list con molta attenzione.

Cominci a pensare che non puoi o meglio NON VUOI occuparti di tutto questo ma vuoi goderti il giorno del tuo matrimonio in completa spensieratezza? e che affidarti al migliore amico o alla tua mamma perché ricordino al posto tuo non è poi la scelta più giusta, perché anche loro che ti vogliono bene, saranno molto coinvolti emotivamente?

Abbiamo girato un bel po’ prima di conoscere Angela, provando all’inizio anche a fare tutto da soli. Ma quando ci siamo incontrati abbiamo compreso fin da subito la differenza. Angela ci ha subito compreso ed è entrata con grande discrezione e professionalità nel nostro sogno, realizzandolo proprio come lo avevamo immaginato. Ancora oggi che è passato qualche mese dal matrimonio, parenti e amici ci riempiono di complimenti per l’estrema cura di ogni dettaglio e per come è stato organizzato tutto il ricevimento. Grazie di cuore Angela per la tua grande disponibilità e simpatia e per averci permesso di vivere il nostro giorno senza dover pensare proprio a nulla.

Tommaso e Federica

Sono stata invitata ad un matrimonio organizzato da Angela e voglio cogliere l’occasione per rinnovarle i miei complimenti! Non solo era tutto curato nei minimi dettagli, ma era anche pensato per garantite divertimento, svago e dinamicità dell’evento riuscendo ad accontentare tutti i gusti e tutte le età! Non finivo mai di stupirmi! Dall’angolo delle foto pieno di idee simpatiche allo studiolo per fumatori con sigari e distillati di qualità per un momento di meditazione e di relax da condividere con altri invitati. Non è mancato proprio nulla! Una lunga giornata piena di sorprese ed emozioni,mai noiosa grazie a lei!  Complimenti!

Sara

Per me il giorno più importante della tua  vita e anche il mio! Per questo curo sempre tutto nei minimi dettagli perché darti il massimo è sempre quello che mi differenzia.

Non hai una wedding planner che ti aiuta? Scopri cosa posso fare per te  CONTATTAMI SUBITO

READ MORE

Ti sposi nel 2019? Ecco quello che non puoi perderti

  CONTATTAMI SUBITO  E PRENOTA IL TUO POSTO

Sapevi che le decisioni che una sposa deve prendere per organizzare il matrimonio sono circa 50?

Sono certa che anche tu  ti senti assalita da mille dubbi e i  consigli che ti arrivano da ogni parte NON ti aiutano a risolvere i problemi dell’organizzazione.

I fornitori sono talmente tanti che non sapresti da dove iniziare e non riesci a trovare la location dei tuoi sogni. Anche se ti senti creativa e hai in mente tante idee, arriva un momento in cui hai bisogno di un aiuto concreto.

Ma c’è  un cosa da decidere subito ovvero:  da dove cominciare?

Questa domanda genera spesso il “panico da preparativi”.

Quale sposa non si sente preoccupata, in ansia e pensa di non farcela ? credo proprio nessuna.

Se sei stanca di farti domande che generano altre domande , se hai dubbi o incertezze l’evento che si terrà a Roma il 28 Aprile nell’elegante cornice dell’ Atelier La Vie en Blanc  della talentuosa stilista di abiti da sposa Giorgia Albanese è quello che fa per te.

Un evento importante con pochi e selezionatissimi ingredienti:

  • gli splendidi abiti da sposa presentati dall’Atelier  raffinati, eleganti ed esclusivi
  • i mille consigli che saprò darti sull’organizzazione del matrimonio dalla costruzione della moodboard alla scelta del miglior bouquet adatto alla tua fisicità.

ECCO COSA FARAI DURANTE L’EVENTO

  

Segnaposto, tableau, bouquet, scenografie floreali:

Scoprirai insieme a me come si costruisce la Moodboard di un matrimonio, come realizzare una perfetta palette, quale bouquet valorizza la tua figura, Scoprirai che non sempre Pinterest è un buon consigliere e come puoi realizzare delle bomboniere veramente uniche ed originali.

L’abito da sposa : come sceglierlo

Una consulenza impeccabile sull’abito da sposa. Una selezione di modelli esclusivi interamente realizzati a mano e creati su misura per te.Un incontro emozionante per realizzare il tuo sogno di sposa

   PRENOTA SUBITO IL TUO POSTO 

READ MORE

Matrimonio a Roma : Cosa fare per non sbagliare la scelta della location per il tuo matrimonio

Una delle scelte più impegnative per le coppie che decidono di sposarsi è quella della location.

Non è semplice destreggiarsi tra le infinite alternative che si trovano pubblicizzate sul web: ville antiche, palazzi storici, castelli, agriturismi. Decidere è molto difficile e la soluzione migliore sembra quella di occupare molti dei weekend che precedono il matrimonio nel cercare quella giusta.

Circa un anno prima della fatidica data inizi un pellegrinaggio da un posto ad un altro, mentre le idee si fanno  sempre più confuse e aumenta il timore di non trovare la location dei sogni  o di fare la scelta sbagliata. Quello che ti sembrava fosse facile in realtà si rivela essere fonte di stress, perché vedere tante location ti rende ancora più  confuso sulla scelta.

Allora cominci a navigare sui siti dedicati alle selezione di location consigliate per matrimoni,  ma quando poi fissi l’appuntamento scopri che la realtà non corrisponde alle immagini che ti hanno fatto vedere on-line.

La verità è che avresti bisogno di qualcuno che ti indichi la soluzione migliore per far si che la location  NON riservi brutte sorprese e che il giorno più bello della tua vita venga rovinato da una valutazione sbagliata.
Ecco perché è  importante sapere che ci sono 5 aspetti fondamentali che se tenuti in considerazione ti porteranno a fare la scelta giusta

Disponibilità: poter contare sulla disponibilità dei gestori a venire incontro alle tue esigenze è fondamentale per la perfetta riuscita dell’evento oltre ad essere  garanzia di un evento tailor made

Spazi: fare chiarezza su questo aspetto è fondamentale, perché sono molte le location che  propongono la capienza totale senza specificare la reale distribuzione nelle sale

Esclusiva: NON più di un matrimonio al giorno è una delle condizioni fondamentali per trascorrere una giornata indimenticabile

Servizi: la comodità NON è un dettaglio. Assicuratevi che ci sia un ampio parcheggio privato e custodito che renda agevole l’ingresso degli ospiti , cucine interne e una grande attenzione alla pulizia della toilette nel corso del ricevimento

Piano B: il meteo è una delle cose che proprio non si possono controllare per questo motivo è fondamentale assicurarsi con grande attenzione che ci siano spazi  adeguati per ospitare  l’aperitivo e anche nel caso in cui si decida di optare per delle tensostrutture valutare che siano realizzate perfettamente per evitare caldi tropicali o freddi siberiani.

Se la location che pensi di scegliere NON  ha tutti e 5 questi aspetti probabilmente non stai facendo al scelta giusta.  Ecco perché l’esperienza di una wedding planner ti garantisce un’accurata selezione di location e la soluzione di tutti i problemi organizzativi che possano presentarsi durante il ricevimento.

Ogni coppia di futuri sposi desidera arrivare al giorno del suo matrimonio rilassata e sicura che tutto andrà secondo i propri desideri e la scelta del luogo dove festeggiare  influisce moltissimo sulla buona riuscita dell’evento

Professionalità, creatività e disponibilità sono solo alcuni aggettivi che la rappresentano. Con il suo lavoro,la cura di ogni singolo dettaglio ha saputo creare un’atmosfera magica che ha fatto da cornice al nostro matrimonio. Insomma super consigliatissima.

Fabio e Nicoletta

 

 

Le parole non sono sufficienti per descrivere le belle emozioni che ho vissuto. Angela ha saputo trasformare il nostro sogno in realtà. Una grande professionista attenta ad ogni singolo dettaglio, ma soprattutto ai nostri desideri. Tutti gli ospiti hanno definito il mio matrimonio unico e spumeggiante. Allestimenti curatissimi, angoli splendidi, che hanno fatto sentire i nostri ospiti supercoccolati.  Straconsigliata a tutti coloro che vogliono vivere il giorno del loro matrimonio in eleganza e tanto amore.

Ilaria e Cristian

 

Ho selezionato per te una rosa di location tra le più belle a Roma . Contattami subito  e scopriremo insieme la location  che più di ogni altra ti farà battere il cuore!

Angela Bartolomeo Wedding Planner & Designer

 

 

READ MORE