Come scegliere il catering per il tuo matrimonio

Come scegliere il catering per il tuo matrimonio

Quali sono le domande che devi fare quando scegli il catering per il tuo matrimonio 

Nell'organizzazione del matrimonio la scelta del catering insieme a quella della location è la scelta più importante ed anche la più difficile. Il cibo ha un ruolo molto importante nella buona riuscita di un ricevimento, gli sposi lo sanno bene e questo scatena una serie di paure e di ansie .

Le paure più diffuse sono: 

  • una cena noiosissima
  • una cena lunghissima
  • una cena non abbondante 
  • un servizio lento 
  • un servizio non professionale 
  • un menù non all'altezza

solo per citarne alcune ma la lista è molto più lunga. Sono stata per 10 anni proprietaria di un catering e so perfettamente l'importanza che un buon servizio di catering  può avere nella riuscita di un ricevimento di nozze.

Per questo voglio condividere con te quali sono le domande che dovresti fare al catering che hai selezionato  e che ti faranno comprendere se sarà all'altezza delle tue aspettative.

Come si svolge il servizio?

Prima di tutto nella scelta del catering la sostanza è da preferire all'apparenza. Non lasciarti affascinare da uffici super ganzi ma cerca di capire se il catering ha un laboratorio di cucina ben strutturato e  se ha personale fisso. A questo punto cerca anche di capire come si svolgerà il servizio e cosa comprende:

  • Quali sono i costi extra da considerare? 
  • Quando bisogna comunicare il numero definitivo di ospiti
  • La cena dello staff è quotata a parte? 
  • Chi decide il seating plan? 

Come si decide la scelta del menù?

Ci sono catering che ti propongono una serie infinita di pietanze suddivise per categorie e poi ci sono quelli che ti propongo due menù soli uno di carne e uno di pesce e a posto così.

Nel primo caso so per certo che incontrerai difficoltà nello strutturare il tuo menù ideale , tutte quelle portate ti creano confusione mentre nel secondo caso il rischio è di avere un menù per così dire da "batteria" uguale a mille altri. 

Il mio suggerimento è di affidarsi ad un catering che è orientato al "fatto su misura " in base alle esigenze del cliente ma ci sono comunque una serie di domande che possono aiutarti nella scelta:

  • E' possibile strutturare il menù in base alle preferenze e all'alternanza di sapori?
  • Quando tempo prima dobbiamo comunicare intolleranze e allergie?
  • E' possibile avere menù vegani o vegetariani per alcuni dei nostri ospiti?
  • Quanto dobbiamo prevedere per l'acconto e il prezzo a persona è compreso di IVA?
  • E' possibile inserire una scelta di vini diversa da quelli previsti dalla cantina del catering?
  • Quando e dove avviene la prova menù? 

Quali sono gli allestimenti previsti?

Oltre la sostanza è importante anche la forma che assumerà il tuo ricevimento di nozze. Molto dipenderà dal tipo di mise en place, dalla bellezza del tovagliato, dalla ricercatezza di piatti e bicchieri e del set up nel suo complesso. 

I catering solitamente mettono a disposizione una buona scelta ma nel caso in cui proprio non ti piace nulla, nel tuo budget  dovrai considerare anche il prezzo del noleggio.

Hai pensato tu a far stampare menù e segnaposti? Allora avrai bisogno di un aiuto per sistemarli sui tavoli. Non potrai occupartene personalmente  e se hai deciso di non farti seguire da una wedding planner, questo sarà un problema Ti suggerisco di chiedere al catering la disponibilità a farlo per te . Tieni presente che presi come saranno dal servizio e dalla preparazione non metterenno tutta quell'attenzione e cura che potresti avere da una professionista .Ho sentito spose lamentarsi per la sparizione o rottura del caketop scelto con tanta cura e altri piccoli intoppi ma il catering non è preposto alla cura dei dettagli  e più di tanto non si può pretendere.

Il punto di vista del Catering

Ho chiesto ad Alessandra Lanari titolare del catering Aesperta Group di raccontarci quali sono le domande e i timori più ricorrenti degli sposi che si recano nella sua sede per chiedere un preventivo.

Su cosa vogliono essere rassicurati gli sposi che ti chiedono una proposta per il menù di nozze?

Alessandra: Sono sempre molto preoccupati dal tipo di servizio che il catering può erogare nel corso del banchetto nuziale sopratutto nel corso del servizio che riguarda antipasti e isole tematiche. Sono terrorizzati dalle file che si potrebbero creare .

Che tipo di menù è più richiesto?

Alessandra: Sono molto richiesti i piatti legati al territorio, gli sposi per il banchetto di nozze, non amano molto le sperimentazioni mentre apprezzano le piccole sorprese.

Che caratteristiche dovrebbe avere secondo te, un catering di valore?

Alessandra: Prima di tutto una leadership di servizio che metta gli sposi al centro  e volta ad intuire le loro esigenze sulla base di domande attente, nel corso dell'appuntamento . Solo così si riesce a realizzare un evento su misura.

Spero che questo articolo ti sia stato utile a fare chiarezza su una scelta così importante ma se ancora ti senti in ansia  perchè sai  quanto è importante il mangiar bene in un matrimonio contattami e sarò felice di aiutarti nella scelta. 

Un abbraccio! 

 

 

 

 

24 Luglio, 2020